Ah, ci sono state le elezioni?

Un paio di considerazioni sulle elezioni e poi basta.
Come ho scritto altre volte, mi piace tenermi informato guardando non solo le fonti che “mi piacciono”, ma anche quelle che non mi piacciono, quelle che faccio davvero fatica a leggere, non solo perché magari di opinione diversa dalla mia, e sarebbe il meno, ma perché piene di menzogna. Il bello è che queste ultime sorgenti di notizie, spesso fotocopie l’una delle altre, rappresentano la gran maggioranza di quella che pomposamente vengono definiti i “media”, la cosiddetta informazione.

Negli ultimi giorni queste fonti sono state piene di “allarme fascismo!”. Come quando gli altoparlanti fischiano perché amplificano il loro stesso suono, così credo che ci sia un rimbalzare di esagerazioni tra l’Italia e queste grandi testate americane. Usano gli stessi argomenti che si sono dimostrati perdenti, sparando sempre più forte. Come ha fatto notare qualche commentatore più equilibrato, il programma di Fratelli d’Italia potrebbe essere tranquillamente quello del Partito Repubblicano statunitense. Il guaio è che oggi, per molti democratici americani, parlare di famiglia e patria è effettivamente pericoloso estremismo.

Lo farò notare schiettamente: queste elezioni certificano che il governo Draghi (e magari anche quelli prima di lui, ma di loro il ricordo già sbiadisce) è stato un disastro, e un disastro percepito. Uno sfacelo tale che chi vi ha partecipato è stato mazziato; e molti sono gli elettori che, delusi, hanno preferito stare a casa invece di votare il loro solito partito. I 5 stelle si sono salvati dall’annientamento solo grazie a quella che il Vangelo chiama “ricchezza disonesta”, anche se nessuno ha il coraggio di dirlo.
Occorre dire che, nonostante il martellio continuo a cui siamo stati sottoposti nei mesi scorsi sulla ineffabile saggezza e bontà dell’esecutivo, il fatto molti non se la siano bevuta un pochino mi conforta. Certo, una minoranza invece sì; ma è inevitabile, c’è chi preferisce guardare la realtà con gli occhiali dell’ideologia sempre e comunque. Se il reale non si adegua, peggio per lui.

In questo senso, mi fanno un poco ridere gli innumerevoli personaggi che pretenderebbero che il nuovo governo continuasse sulla strada del vecchio; “vigileremo sui diritti”, “lo dica chiaramente che proseguirà”, “prenda le distanze da” e via andare. Insomma, questi perdono e vorrebbero che si continuasse sulla strada che ha portato loro e noi al fallimento, altrimenti…
Che ci volete fare. Sono abituati a pensare che il mondo giri attorno a loro, e alle loro paturnie. Avevano detto che sarebbero emigrati in massa, avrebbero lasciato la politica, e un minuto dopo sono già lì che alzano il ditino.

Cosa sarà di qui innanzi non lo so; non aspettandomi niente non posso restare deluso. So già che finalmente avremo di nuovo gli scioperi e le okkupazioni, i comici torneranno a criticare il governo e non l’opposizione, e troveremo economicamente lungo e duro l’inverno che ci sta arrivando alle spalle di soppiatto. Spero davvero che alcune delle brutte possibilità della storia ce le siamo evitate, per il momento. Ma la notte è lunga da passare.

Urne aperte anche in Sicilia, dove oltre che per le politiche si vota anche per l’elezione del presidente della Regione e per il rinnovo dell’Assemblea regionale Siciliana, 25 settembre 2022. ANSA/IGOR PETYX
Pubblicità

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 27 settembre 2022 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. Vero tutto per carità…ma posso dire che sono felice che la Meloni ha vinto? Io l’ho votata e ne sono fiera. E’ perfetta? No ma le alternative erano il male assoluto. Preghiamo per lei e diamole tempo. L’informazione, la cultura, la magistratura è contro di lei. Io mi acconteterei che impedisse i mali più estremi in modo da custodire un seme di bene….

  2. Oh mamma! Hanno vinto i fascisti! Adesso sederanno le rivolte pacifiche a suon di manganelli, ghettizzeranno una minoranza scomoda, istituiranno un lasciapassare, un coprifuoco e monopolizzeranno tutte le fonti di informazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: