Meme bollenti!

Quando il tempo è cupo, e non mi riferisco alla copertura di nubi, è ora di alleggerire un po’. Di seguito alcune vignette (meme) che ho trovato in giro. Sono in inglese, sotto la traduzione.


***

Questa è per noi vecchi fan di Guerre stellari

1- Strangolamento pre-Covid
2- Strangolamento a distanziamento sociale
3- Strangolamento in telelavoro

***

“Fornisce Immunita?” “Solo per il fabbricante.”

***

“Ho dato via la mia libertà per riottenere la mia libertà e non sono ancora libero ed è tutta colpa vostra”

***

Tu o puoi capire la storia o puoi avere fiducia nel governo. Non entrambe le cose.

***

Prima vignetta: “Due settimane (di lockdown) per appiattire la curva”; “Dai fiducia al governo”; “Lavati le mani”; “No assembramenti”

***

E se non ci fosse nessuna COSPIRAZIONE e il nostro governo fosse davvero così stupido?
***

“Papà, cosa facevi durante l’erosione della nostra democrazia?”
“Condividevo dei meme bollenti con un piccolo gruppo di persone che la pensavano come me”

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 15 dicembre 2021 su diavolerie e cattiverie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. proprio ieri sera ho avuto una discussione con degli amici ed ero stupefatto di come tutti dicessero di avere fiducia nel nostro governo e nel “santissimo” cts. Mi chiedevo come sia possibile che nell’arco di pochissimo tempo, i politici siano diventati meritevoli di fiducia quando pochissimo tempo fa per quelle stesse persone era quasi proverbiale la loro corruzione.

  2. Più che altro, come si possa avere fiducia davanti alle plateali contraddizioni, idiozie e menzogne che ci propinano ogni giorno. Io posso avere fiducia in qualcuno fino a quando non mi accorgo che mi racconta una balla, poi basta. Se no il fesso divento io.

  3. Penso che ci si fidi dei politici ormai per disperazione, visto che siamo completamente in mano loro.

    Di fronte alla malvagità dei genitori il bambino pensa di essere lui il cattivo e di essersi meritato il trattamento, perché nella sua mente è insopportabile e inaccettabile l’idea che i genitori – a cui si affida completamente – possano essere malvagi.
    Lo Stato è una figura genitoriale. Di fronte alla menzogna ideologica e alla malvagità della rieducazione forzata imposta dallo Stato, il cittadino preferisce pensare di essere cattivo e di essersi meritato il trattamento, perché nella sua mente è insopportabile l’idea che lo Stato – che ha potere assoluto e da cui dipendono la legge e i “diritti” – possa essere malvagio.

    Se poi allo Stato si affianca “la scienza”, la quale oggi ha autorità divina, la frittata è fatta e siamo pronti a tutto (per loro, non per noi).

  4. “Ma il risultato finale, la vera genialità del piano, fu la paura… la paura diventò lo strumento ultimo del governo e con esso il nostro politico fu alla fine eletto con la nuova carica appositamente creata di Alto Cancelliere. Il resto, come si suol dire, è storia.”

    Quanto ai meme, ce ne sono di carini anche in italiano:

    https://pbs.twimg.com/media/FGlPRitXoAsCPS9?format=jpg&name=small

  5. Tu sei veramente preoccupato, Berlicche? Che cosa temi che ci aspetti?

  6. Sì, sono preoccupato perché non ho mai visto un simile livello di menzogna dominare quasi incontrastato, a tutti i livelli. La tecnica poi rende ancora più difficile scampare all’omologazione imposta. Siccome tutto questo non può reggere a lungo senza conseguenze devastanti, mi chiedo quale sarà il punto di rottura.

  7. @ Ago, secondo me, il discorso che comprendo, avrebbe maggiore senso se l’autorità statale avesse , ancora, un manto sacrale, in altre parole, fosse un re medioevale , consacrato con il sacro crisma, o, al limite Francesco Giuseppe , imperatore d’Austria e re apostolico d’Ungheria padre dei suoi popoli, ad immagine del Padre celeste, ma non mi sembra troppo coerente con i presupposti ideali e storici delle nostre forme di governo: società desacralizzate, Stato laico ,anzi laicista, cittadini , non sudditi, etc.
    Forse si potrebbe parlare di inconscia nostalgia per un ordirne umano che rimandi a quello divino.
    @ Edo, anch’io sono preoccupata perché , come Berlicche, sono convinta che ad un certo punto la corda si spezzerà, ma quanto resisterà e a prezzo di quali sofferenze ed in quale stato saremo? questo sono le domande da porsi.
    Va di moda il paragone bellico con la prima guerra mondiale. Anche quella guerra , in tutti i paesi , cominciò con manifestazioni di giubilo e di gioia ( non ricorda , mutatis, mutandis, la bandiera arcobaleno e gli andrà tutto bene del marzo 2020?),, ma ricordiamoci cosa successe in Russia, il paese , con la più alta percentuale e di morti , nel febbraio e , sopratutto nell’Ottobre del 1917, in Francia , dopo le offensive del generale Nivelle della primavera del 1917 con l’esercito , stremato, sull’orlo dell’ ammutinamento. .
    Continuando, gli imperi centrali cedettero , alla viglia del quarto inverno di guerra perché la popolazione civile non reggeva più e non dimentichiamo quale fu il prezzo della vittoria italiana, che cosa fu il dopoguerra e a cosa quel clima portò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: