Porte aperte

Ok, qualcuno ha lasciato la porta aperta, e i buoi sono scappati.

Dopo, si può licenziare il garzone che forse ha lasciato l’uscio socchiuso (anche se poi siamo stati noi a scordarlo), fare un convegno sullo sfruttamento dei tori e istituire commissioni per studiare il vagabondaggio bovino alla luce del cambiamento climatico.

Si può anche maledire il caso, che ha permesso che una cosa così improbabile possa avvenire. “Il portone? Non c’è problema, mi ricordo sempre di chiuderlo”.

Si potrebbe negare la propria responsabilità di vegliare sui buoi. Affermare che c’era un preciso accordo verbale sulle entrate e sulle uscite, fin da quando erano vitelli. E sostenere “Occorre che tornino, adesso”.
E loro: siamo tornati, ma abbiamo trovato la stalla chiusa.

Oppure si può, per tempo, mettere una di quelle porte che si chiudono da sole, e che si aprono dall’esterno verso l’interno.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 13 marzo 2019 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. Eh, la «Chiesa in uscita»…

  2. Marina di Marino

    Ma.. Mi pare.. Impedisca di uscire…. Ops..

  3. Cavaliere di San Michele

    Ma il Figlio dell’Uomo, quando tornerà, troverà la fede sulla Terra?

  4. Una porta che si apra sempre e senza difficoltà dall’esterno verso l’interno non è una porta ma un orpello inutile. Non serve a proteggere chi è dentro e non incoraggia chi è fuori a entrare perché nasconde alla vista la bellezza dell’interno.

  5. Per Berlicche

    “Oppure si può, per tempo, mettere una di quelle porte che si chiudono da sole, e che si aprono dall’esterno verso l’interno.”

    Mi sembra che si chiamino “porte sante” e credo che il tentativo sia stato fatto ripetutamente anche di recente. Per non contare tutti i giubilei locali. Fino a settembre ce n’è uno anche a Carnago, da queste parti.
    No, davvero, diciamocelo: sulle porte possiamo sentirci con la coscienza a posto.
    Resta il problemino dei porti….

    Per Celia ( e anche un po’ per non morir)

    Bellissimo il link: grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: