Avanti il prossimo

“Zaccaria, ma cosa ti è successo? Sei pieno di lividi”.
“Lascia stare, stavo scendendo da Gerusalemme a Gerico quando mi hanno beccato i briganti. Si sono portati via tutto quello che avevo e mi hanno pestato a sangue”.
“Davvero? Che sfortuna che hai avuto…”
“Guarda, lì vicino c’era uno di quei samaritani, sembrava anche gentile, mi ha perfino aiutato un po’…”
“E tu l’hai lasciato fare? Non ti ha fatto schifo?”
“Eh, ero mezzo morto. Comunque per me è lui che mi ha portato sfiga”.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 18 luglio 2022 su Apocrifatti, fiaboidi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. La distanza del prossimo è sempre relativa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: