Il prato dietro le case

Il prato dietro le case è abbandonato, come loro. L’eco dell’estate risuona nel cielo terso profumato d’autunno.
I soli suoni sono lo stridulo richiamo dell’aquila e il crepitio di foglie secche che il vento a brevi folate disperde.
Tutto sembra sospeso, come in attesa.
Ma in attesa di cosa?
Della neve, forse, del lungo gelo che renderà il silenzio ancora più profondo; o del sole che ancora guiderà verso la luce i germogli dorati.
O forse di nuovi passi, di un tempo diverso, del compimento di una speranza.

Andorina, 16/10/2021


Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 19 ottobre 2021 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: