Infettivo

Stupidità è sapere la verità, vedere la verità ma credere ancora nelle bugie. E ciò è più infettivo di ogni altra malattia.

Richard Feynman

Non mi viene in mente nessun altro periodo storico rispetto a oggi per cui questa frase di Feynman sia più azzeccata.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 17 settembre 2021 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 18 commenti.

  1. …. Hai ragione…. ! Quella sensazione di essere sbagliato e inutile a questo mondo oggi sembra più esaltata che mai! E grazie per la citazione!

  2. Sono d’accordo con te, ma riesci a fare degli esempi in cui applicare la frase di Feynman per favore?
    Grazie mille

  3. Devo essere davvero io a fare gli esempi?
    Un paio solo per assaggio: credere che il green pass sia un provvedimento sanitario, o che certi politici abbiano davvero a cuore gli interessi dei cittadini.

  4. Grazie mille, Berlicche. Posso dirti sinceramente che non so più che cosa pensare su questo Green pass?
    Se hai altri esempi, li ascolto volentieri.
    Grazie ancora

  5. Esempi ce ne sarebbero fin troppi. Sembra che trovare la verità, affermarla, difenderla non interessi più a nessuno.
    Ciò non è vero, perché di persone così ce ne sono. Ma è difficile udire la loro voce.
    Magari farò un post la settimana prossima.

  6. Ti ringrazio molto se riuscirai a fare il post e se ci suggerirai i nomi di persone di cui udire la voce.
    Tu per me sei un testimone e in un periodo del genere ti assicuro ho bisogno della tua testimonianza, anche per poter entrare in classe più sicuro di me stesso.
    Ancora grazie.

  7. arcipelagodeivinti

    Era il 1994. Durante una lezione di fine anno, agli studenti di quinta liceo prossimi alla maturità, il professore di storia e filosofia disse queste parole profetiche: “Non pensiate che il comunismo sia morto. Sta cambiando pelle ed un giorno tornerà, esteriormente diverso ma nell’animo sempre uguale, omicida e totalitario”. All’epoca non capii. Però le parole mi rimasero impresse nella mente. Oggi vedo il loro realizzarsi con i miei occhi.

  8. Arcipelagodeivinti, puoi fare gentilmente degli esempi concreti di questa realizzazione?
    Grazie!

  9. @Edo ha mai sentito parlare del Great Reset? Un poco alla volta lo stanno realizzando, punto per punto. Credo basti questo.

  10. Prendi la menzogna altamente infettiva della transizione energetica (obiettivo ONU di “Agenda 2030”, ove si farnetica di “assicurare l’accesso all’energia pulita, a buon mercato e sostenibile per tutti”).
    L’infezione, com’è d’uso, sta imperversando nel mondo della scuola… e non c’è vaccino che tenga. Questa nuova epidemia non si fermerà, sarà peggiore del covid-19, e devasterà definitivamente l’economia reale occidentale.
    Alcuni articoli:
    https://www.attivitasolare.com/

  11. La transizione energetica è la figlia dell’emergenza climatica, nota trans (una volta si chiamava Riscaldamento globale ma poi si sono accorti che dopo trent’anni di allarmi non si riscaldava niente e ha cambiato nome). L’emergenza climatica è estremamente subdola, fa un sacco di titoli di giornali ma si nasconde così bene che nessuno sa dire dove stia.

  12. Grazie a tutti!
    Vi sottopongo il contenuto di un post trovato su Facebook e scritto da una persona molto intelligente, post al quale non saprei in che modo replicare e che vorrei capire meglio.
    Grazie mille a chi vorrà rispondere.

    La discussione scientifica sulla presente climalterazione non riguarda l’origine: le probabilità che non sia antropogenica sono andate via via riducendosi nei decenni fino a divenire trascurabili. L’ultimo report IPCC non lo decreta, si limita a prenderne atto da letteratura. I modelli climatici sono andati via via migliorando man man che siamo riusciti ad isolare i contributi dei processi carbonio-emettitori, sia in via retrospettiva, descrivendo sempre meglio l’incremento delle temperature negli ultimi secoli, sia in forma prospettica, proiettando i valori attesi con sempre maggior precisione negli intervalli di confidenza sempre più stretti in cui ricadono le osservazioni. Ed ormai questi modelli sono in grado di identificare con grande precisione anche le variazioni medie di temperatura su scala regionale e locale, oltre a descrivere l’incremento di frequenza di alcune tipologie di eventi meteorologici catastrofici e quasi-catastrofici (alcuni!).
    Non c’è più nessuna discussione sulla teoria AGW (Riscaldamento Globale Antropico), che rimane la migliore a nostra disposizione per descrivere e proiettare scenari climatici. E sarà così finché non verranno elaborati modelli migliori su presupposti teorici diversi, per cui tutti i tentativi sono naufragati in modo inclemente.
    La discussione da fare è, semmai, se sia possibile invertire le tendenze innescate dal contributo antropogenico, quando ed esattamente come attutire l’urto nel frattempo. Perché la vera crisi climatica si esaspererà nel momento in cui l’innesco antropico avrà liberato i serbatoi naturali di carbonio volatile. Allora la climalterazione sarà antropogenica ma non più antropica. E non è detto che per allora saremo in grado di mettere in atto adeguate contromisure.

  13. Replica che sono in realtà i modelli derivati da AGW che sono tutti falliti, e di brutto.
    https://issues.org/climate-change-scenarios-lost-touch-reality-pielke-ritchie/

  14. Berlicche, grazie mille per avermi risposto. Ho un po’ paura a rispondere all’autore del post, perché temo mi asfalti…
    Il post, comunque, mi sembra sia pubblico: https://www.facebook.com/orobriele/posts/10227986639438185.
    Grazie ancora

  15. Citare l’IPCC in merito ai cambiamenti climatici è come citare [virostar a caso] sul Covid.
    Non è un ente di ricerca, è una struttura di propaganda.

    Solo per fare un modestissimo amarcord (ma le falsificazioni dei dati furono di tale portata che nel 2009 arrivarono perfino sul “Corriere della Sera”…):

    https://www.theguardian.com/environment/2010/feb/01/leaked-emails-climate-jones-chinese

    Siamo al livello dell’uranio del Niger e delle fialette di Colin Powell. O di recenti studi farlocchi su “Lancet”.

  16. Non ho facebook, e devo dire che non mi interessa discutere: quel grafico che mostra è completamente farlocco. Basta guardare ai valori intorno al 1970, quando c’era la paura della glaciazione…da queste premesse, non credo si possa arrivare a tanto.

  17. @Edo: quel tizio è un poveraccio esaltato.
    Prima teologo e politologo, poi virologo, infettivologo, adesso climatologo…io ne starei alla larga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: