Non ci fidiamo

Vorrei partire, come ho fatto altre volte, da una vignetta di Calvin & Hobbes:

Calvin: “Questi sono tempi interessanti!”
“Non ci fidiamo del governo,
Non ci fidiamo del sistema legale,
Non ci fidiamo dei media, e
Non ci fidiamo gli uni degli altri!
Abbiamo minato tutta l’autorità, e con essa, le basi per rimpiazzarla!”
Hobbes: “Interessanti è un termine riduttivo”.
Calvin: “E’ come il sogno di un bambino di sei anni divenuto realtà!”


La mia osservazione è una domanda: cosa ci ha fatto perdere fiducia?

Io perdo fiducia in qualcuno quando quel qualcuno mi mente. Posso anche perdonarlo, ma non prenderò per vero niente di quello che mi dirà.
Quando non si riconosce più una volontà di verità, quando ci si sente ingannati, quando si viene trattati da idioti, allora non ci si fida.
Quando manca un terreno comune, una fratellanza, una sincerità, non c’è da fidarsi.
Voi vi fidate?

Finisco con un’ultima domanda: come si può tornare ad avere fiducia?

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 22 luglio 2021 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. La gaffe (chiamiamola tale) “chi si vaccina non contagia” è una mazzata tremenda che porta acqua al mulino no vax. Il vaccino riduce il rischio ma non lo azzera. Ovvio che poi al primo vaccinato contagioso che finisce sui giornali, la credibilità di chi l’ha detta ne esce distrutta.

  2. Del resto se basi la “cultura” sull’idea che non esistono vincoli oggettivi, la realtà non pone alcuna norma, la libertà stessa è solo una questione di rapporti di forza contrattualisti tra me e te (e quindi gli altri sono un limite all’esercizio della “libertà”) non si poteva ottenere un risultato diverso.
    Quella che chiamiamo “postmodernità” è solo la realizzazione completa e compiuta della modernità, ossia il suo completo fallimento.

    L’unico modo è rifiutare i principi stessi della modernità, a cominciare dall’idea che “la mia libertà finisce dove inizia la tua” e che la realtà non è normativa, e rimpiazzare queste idee con il fatto che la libertà procede dalla verità.

    “La questione del bene e del male si fonda su quella del vero e del falso; e quella del vero e del falso si fonda su quella dell’essere e del nulla. Che il male si fonda sulla menzogna, lo sappiamo a partire da S. Agostino: ‘Non è invano che si può dire che ogni peccato è una menzogna.’ E la menzogna si fonda sull’amore del nulla, dal momento che per mentire, occorre preferire ciò che non è a ciò che è.” (R. Brague)

  3. Interessante Berlicche, sicuramente è vero: perdi la fiducia se vedi che sei stato ingannato e ti hanno detto una bugia una volta.

    Ma se guardi ai nostri progenitori, loro l’inganno non l’hanno visto, hanno direttamente creduto ad un Altro.
    E allora ti propongo un altro modo di perdere la fiducia, che è l’aumento della propria fiducia in sé stessi, a prescindere. Uno studia, si informa, cresce nel sapere, riceve conferme di quanto si può fidare di sé stesso e del proprio giudizio e pensa di poter fare da sé: assaggia il frutto dell’albero e conosce (o crede di conoscere) tutto.

    Se poi ci metti un mix dei due componenti (“mi hanno ingannato una volta e non mi fido più” insieme al “ecco, io mi sono informato, ho studiato, vedo lontano e dietro la trama delle intenzioni degli altri” : disinganno + superbia) si ha una miscela esplosiva e trasversale, con la quale mi spiego – almeno in parte – quello che leggo sui giornali e sento da amici.
    “Trasversale” mi vien da una chiacchierata di ieri con un mio collega, che diceva che era colpa di Salvini se c’erano i no vax. E mentre gli contestavo questa posizione chiarivo a me stesso che questa volta non vedo una chiara divisione o schieramento: la Destra di qua e la Sinistra di là (ammesso che esistano ancora). Ci sono le posizioni più disparate pro e contro i vaccini, pro e contro il Green-pass, pro e contro un ordine o delle regole, in tutti i campi e in tutti gli schieramenti, anche in campo cattolico (ti ho già parlato del mio parroco negazionista e no-vax).

    E allora ritorno a quel che ti scrissi tempo fa: quando vedo divisioni, quando vedo difficoltà a pensare al bene comune o a riconoscerlo come tale, ripenso al monito di Gesù (verranno tempi in cui …) e sento puzza di zolfo.

    Il vero vaccino allora, secondo me, è riuscire a ricucire, a voler bene, a comunicare col cuore, ad abbandonarsi davvero davanti a quell’Eucarestia e lasciar fare a Lui. (mettendo però tutti i mezzi umani a nostra disposizione: pregare come se tutto dipendesse da Dio e lavorare come se tutto dipendesse da noi)

    PS: io comunque il Green Pass dopo 2’ dose l’ho ricevuto e quindi: “ ‘fanculo tutti” io esco. (scusa il francesismo…) 😊

  4. “Finisco con un’ultima domanda: come si può tornare ad avere fiducia?”

    dai_la_cera_ /_ togli_la_cera_ mode /on:

    comincia a rimettere il dentifricio nel tubetto.

  5. La fiducia non la ho mai persa!
    Come non la ho mai data a Draghi o Speranza…
    @godparent le auguro di vivere a lungo!

  6. Almeno adesso sappiamo come si arrivò a certi fatti accaduti nel Novecento.
    La banalità del male, titolò qualcuno.
    Proprio vero.

  7. Come si può tornare ad avere fiducia? Solo dimenticando il passato. Dimenticare, però, non è un’azione che compiamo ma che ci accade senza che ne siamo consapevoli perché invaghiti di qualcuno o infatuati di qualcosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: