Rapsodia del nuovo mondo

Ubriachi di nulla, i potenti zittiscono ciò che è sempre stato.

Chi non ripete l’assordante bugia non può essere buono,

ti informano con sorriso falso e ostentata certezza.

Ogni verità sia cancellata, così che ne possiamo vendere di nuove:

inginocchiatevi all’idolo che abbiamo appena fuso con il vostro oro.

Con cura segnano i nostri nomi. Non più figli, ma schiavi.

Realizzatevi, distinguetevi, ci esortano. Per farlo, siate tutti uguali.

Ma quando la perversione diventa la normalità,

essere normali è ribellione.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 30 giugno 2021 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. “In a world of fugitives, the person taking the opposite direction will appear to run away.” ― T.S. Eliot, The Family Reunion

  2. “realizzatevi, distinguetevi, ci esortano. Per farlo siate tutti uguali”.

    Questo perché bisogna essere aperti a tutte le differenze; le “differenze” hanno tutte lo stesso valore; dunque anche diventando “differenti” si è tutti uguali – tutti relativisticamente indifferenti.

    Se ogni caratteristica/cultura/idea/spiritualità ha diritto alla stessa apertura mentale di ogni altra caratteristica/cultura/idea/spiritualità è perché ognuna di esse ha lo stesso valore di tutte le altre. Perciò più sono le cose alle quali “apri la mente”, più sono le cose indifferenti, e quindi più sono le cose che fanno diventare tutti uguali.

    Affermare che ogni caratteristica/cultura/idea/spiritualità ha un valore diverso rispetto alle altre (alcune migliori, altre peggiori) vuol dire che c’è una gerarchia di verità con al vertice un valore assoluto che non può essere negato senza che tutto il resto perda di significato (in quanto ciò che è inferiore riceve il proprio posto in relazione al vertice). E se ci fate caso è proprio ciò che è successo: abbiamo negato che esista un valore assoluto che genera una gerarchia di valori, e così ogni cosa ha perso il valore che aveva. Alla fine del giro il relativismo da ragione a ciò che nega.

    Semplice, no? ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: