Imbrutimento

Le pratiche che il cristianesimo ha creato, condiviso, diffuso per quasi duemila anni stanno una alla volta venendo meno. La protezione del non nato e dell’anziano, il dare alla vita un senso; la famiglia, il realismo delle cose e degli affetti, lo sguardo su un’eternità, un oltre; tutte le certezze che in qualche maniera l’uomo occidentale dava per scontate sono non solo messe in dubbio, ma cancellate. Diventa meritorio fare l’opposto; chi ancora pensa diversamente è considerato un animale pericoloso.

Se ancora permane una qualche illusione, il fantasma di quello che fino a poco fa tutti sapevano e ora nessuno ricorda, con il passare del tempo anche questa memoria sparirà, e torneremo al paganesimo delle antiche ere. Ci siamo forse già, divinità a parte. I valori comuni che una certa ideologia aveva sradicati dal cristianesimo definendoli comuni ed incancellabili sono svaniti. Quella filosofia si dovrebbe ricredere di fronte all’evidenza; se ancora esistesse, dato che anche lei è ormai sconfitta e dimenticata. Non c’è ancora una parola per definire il momento in cui siamo, in cui lo ieri sembra impossibile. Potremmo definirla l’Imbrutimento.

Qualcuno afferma che se quello che crediamo è vero, cioè che la verità è intimamente connessa con la realtà, non dobbiamo temere. Perché questa verità troverà un modo di trionfare, di ritornare, quando tutti vedranno l’ombra dell’abisso e si ricrederanno. Ma questa è una illusione darwiniana, quella in cui il cristianesimo sarebbe il modo di vivere più adatto al mondo in cui siamo. Il cristianesimo è in conflitto con il mondo, e il mondo aborre il cristianesimo; un mondo che, ci è stato detto chiaramente, non sarà salvato tutto quanto. Anzi.
La resurrezione non è stato un evento in mondovisione.

Per il credo  progressista è garantito che il bene vince sempre, andremo sempre verso una luce maggiore.
Permettetemi di dissentire. Il cristianesimo è il modo migliore di vivere, ma il male in questo mondo è più forte. Non è qui, su questa terra, che ci sarà il trionfo. E sul fatto che andiamo progressivamente verso il meglio, anche qui permettetemi di dubitarne. Dove sta scritto, perché dovrebbe essere così? Non è nient’altro che un’ipotesi forse illusoria.

Non poniamo quindi la nostra speranza in un ipotetico futuro migliore. Siamo in pieno Imbrutimento, ma i tempi potrebbero peggiorare ancora. La salvezza la dà Dio; non risiede in un determinismo storico, in un mito di progresso.
A doversela conquistare siamo noi, e la nostra libertà.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 16 ottobre 2020 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. «Il cristiano sa che la storia del mondo non sarà altro che una lunga sconfitta che si concluderà con la vittoria finale.»

    Tolkien, in una delle sue lettere, spiegando il concetto dell’eucatastrofe

  2. Pensare che lo Stato o una qualsiasi autorità sovrana non debbano intervenire in materia morale è utopico, non fosse altro che anche l’amministrazione della giustizia riposa su una distinzione tra bene e male morale. A prescindere dal fatto che non esiste neutralità tra bene e male, va notato che i liberali che chiedono allo Stato di non intromettersi nella morale stanno richiedendo il relativismo morale che ha portato alla situazione attuale, molto simile allo stato di natura hobbesiano.

    L’uomo ha la tendenza naturale alla Verità, e se essa non viene perseguita diventa un bruto.

    https://edwardfeser.blogspot.com/2016/07/liberalism-and-five-natural-inclinations.html

  3. Sui bruti parlerò a breve…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: