L’amerà?

Prendete un uomo che possiede poco o niente e che voglia farsi amare da una donna ricchissima.

Lui potrebbe prelevare dal patrimonio di lei e acquistarle gioielli e vestiti.
Lei l’amerà?
Oppure potrebbe infischiarsene di lei, ignorarla, tradirla, convinto che lei non possa fare a meno di lui.
Lei l’amerà?
Potrebbe limitarsi a fare la sua vita, standole vicino, indifferente; una parola di tanto in tanto, chiederle favori quando ne ha bisogno, corretto e distante.
Lei l’amerà?

E adesso pensate voi e Dio. Cosa gli potete donare, che potete fare per farvi amare?

Oh, certo, l’esempio ha dei limiti. Resta ancora una domanda: lui, l’ama?

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 2 luglio 2020 su tra lassù e quaggiù. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. La metafora è un pochino tirata per i capelli: difficile che una donna ricchissima ami un uomo povero. Dovevi invertire gli addendi… capita assai più di frequente :-)

  2. E poi, Dio ci ama comunque anche se noi lo ignoriamo. E’ anche questa la Sua grandezza, ed immagino la Sua “sofferenza”.

  3. Lui l’amerà?

    Il paragone che fa Berlicche con Dio è semplice e chiaro.
    Infatti da Dio possiamo avere tutto, anche la salvezza, nonostante i nostri peccati.

    Una cosa vuole in cambio da noi: che ci impegniamo a contraccambiare il Suo amore.

    – Mi ami tu?
    – Si, Ti voglio bene!

    Infatti amare come fa Dio è molto impegnativo.
    Ma lo esige egualmente.

    Per essere amato senza misura, Dio predilige e cerca i peccatori perché essi hanno un grande debito di amore con Lui più di uno che si crede giusto.

    Se un peccatore si converte, Dio gioisce e tutto il Cielo è in festa perche’ il peccatore sa dare tutto se stesso senza riserve, motivato dalla gratitudine che ha di essere salvato nonostante il male fatto!

    Non ci spaventino i peccati fatti, ma piuttosto non saper amare.
    Tutto abbiamo da Dio, pesino il potere di fare miracoli, ma se alla fine non sappiamo amare chi ci ha amato per primo, siamo perduti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: