Nel deserto

E’ da domenica che sto male. Passata la fase dei crampi  – i peggiori che ricordi – e del vomito, sono tre giorni che mi trascino con testa che gira e gambe tremule.
Potreste anche dire: in tutte queste ore in cui sei lì, forzatamente immobile, lontano dai lavori e dalle distrazioni, chissà quanti post hai scritto, chissà quante idee ti sono venute.
Ma non è così. Ringrazio di avere avuto un paio di bozze da parte, perché il mio cervello si dibatte come un pesce in uno stagno arido e secco. Non mi viene niente da dire, niente di cui scrivere.
Perché per alimentare una sorgente bisogna pure che piova; occorre che accada qualcosa, perché se ne possa parlare.
Nel silenzio della mia stanza, ciò che accade è altrove. Non ne ho esperienza. Cosa dire di ciò che non so?
Non è nel deserto che la vita scorre impetuosa.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 20 dicembre 2019 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. Guarisci presto e non dimenticare che anche nel deserto fioriscono germogli.

    Spero comunque che tu possa tornare presto a prendere ispirazione per i tuoi post “dove la vita scorre impetuosa” :-)

  2. “Dio ha creato il deserto affinchè l’uomo incontri sé stesso.”

  3. Mi sono incontrato, ma mi ha salutato appena.

  4. Accidenti, mi spiace. Il medico che dice?

  5. Marina Di Marino

    Invece direi di sì.. Nel deserto del fare la mente si muove:chiede, supplica.. attende, si dilania… Incubo la spaventano.. Il briciolo di benessere la incoraggia…
    Quanto da raccontare di questa lotta tra paura, male, desiderio, realtà, domanda di senso.. Offerta del tutto
    No, non è il fare.. Pur chiedendo di avere energia di poter fare.. Almeno fin dopo le feste.. Quando ritorna la normalità del dover fare.. E la normalità dell’impetrare..

  6. xMarina: no, non il fare: l’incontrare

    x gli altri: oggi sono già al lavoro che trotto ( o meglio, mi trascino)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: