Tu che hai fatto torto a un uomo semplice

Mi è capitata sotto gli occhi questa poesia di Czeslaw Milosz. Certo, i suoi erano altri tempi di cui tanti vorrebbero ci dimenticassimo; ma non credo che questi versi siano obsoleti. In fin dei conti, anche oggi ci sono uomini semplici, e gente come quella che è così ben descritta..

Tu che hai fatto torto a un uomo semplice

Tu che hai fatto torto a un uomo semplice
scoppiando a ridere per il crimine,
e ti tieni un branco di folli attorno
per mischiare bene e male, confondere la linea,

sebbene tutti ti s’inchinino davanti,
dicano la tua via illuminata da virtù e saggezza,
coniando medaglie d’oro in tuo onore,
felici di sopravvivere un altro giorno,

non sentirti al sicuro. Il poeta ricorda.
Puoi ucciderne uno, ma un altro nasce.
Le parole sono annotate, le azioni, le date.

E sarebbe stata meglio per te un’alba invernale,
una corda, e un ramo piegato sotto il tuo peso.

Czeslaw Milosz

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 7 novembre 2019 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. You who wronged a simple man
    Czeslaw Milosz (trans. Richard Lourie)

    You who wronged a simple man
    Bursting into laughter at the crime,
    And kept a pack of fools around you
    To mix good and evil, to blur the line,

    Though everyone bowed down before you,
    Saying virtue and wisdom lit your way,
    Striking gold medals in your honor,
    Glad to have survived another day,

    Do not feel safe. The poet remembers.
    You can kill one, but another is born.
    The words are written down, the deed, the date.

    And you’d have done better with a winter dawn,
    A rope, and a branch bowed beneath your weight.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: