Parate

Le manifestazioni per la salvezza del pianeta non sono organizzate dai ragazzini, ma sponsorizzate dalle stesse persone che il pianeta lo comandano. Non sono proteste: sono parate di regime.
La propaganda ha creato un esercito di volontari schierato contro un nemico immaginario. Chissà se un giorno capiranno che questo nemico sono loro stessi.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 23 settembre 2019 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 38 commenti.

  1. Giovanna carfora

    Straordinario …io questo pensiero lo nutro da tempo ma così formulato e’…straordinario…..
    Come straordinaria la libertà dei tuoi dinamismi intellettuali

  2. Federico Fasullo

    Ma gusto ci trovate a fare i detrattori dei buoni propositi?

    Federico

  3. Come asserisce un antico proverbio, “La strada dell’inferno è lastricata di buoni propositi”.
    Non ti preoccupare, Fasullo, continua a credere ai tuoi padroni. Manifesta, su, che se no il mondo si riscalda.

  4. Devono pur vendervi centrali nucleari….
    Dopo che la Germania dopo quarant’anni di studi ha deciso di uscirne!

  5. Possono essere sbagliati modi ed intenti delle proteste, ma la verità non cambia: stiamo riducendo il mondo ad una pattumiera. E questo dovrebbe essere un problema sentito da tutti, soprattutto da chi come noi crede che il creato sia stato posto sotto la nostra responsabilità.

  6. Madre Natura, il Cosmo e tutto l’Universo hanno un Ordine, penso sia evidente a tutti. Per convivere, e quindi trattare bene, la Natura, il Cosmo e tutto l’Universo, occorre prima di tutto, e fondamentalmente, aderire a quell’Ordine. Qualcuno glielo dice alla piccola Greta?

  7. Roberto Algarotti

    Madre Natura, il Cosmo e tutto l’Universo, hanno un ordine penso che sia evidente a tutti. Per convivere, quindi trattare bene e trarne i frutti, la Natura, il Cosmo e tutto l’Universo, è necessario e fondamentale prima di tutto, aderire a quell’Ordine. Qualcuno glielo dice alla piccola Greta?

  8. Dai carotaggi del ghiaccio in Antartide risulta che siamo naturalmente nel pieno di una fase di riscaldamento globale, tali fasi si verificano ogni tot migliaia di anni, seguite rapidamente dal precipitare della temperatura ed una epoca glaciale.
    Ora siamo ad un massimo di caldo, ben vengano le soluzioni per raffreddare il pianeta, ma non c’è troppo da preoccuparsi si raffredderà da solo!
    Ben vengano però studi e soluzioni sul Terraforming.

  9. “Ma allora i cattivi eravamo noi?” – cit.

  10. Parsifal…1) non è con i proclami apocalittici e con le isterie collettive che si salva il mondo…2) per trattare al meglio la nostra terra abbiamo bisogno del contributo di tutti, ma proprio di tutti, e non è proprio la soluzione creare guerre tra chi “è bravo e non inquina per nulla” e coloro che “ci hanno rovinato il nostro futuro”…3) queste manifestazioni sono simili alle rivendicazioni dei comunisti radical chic, quelli che predicano bene ma razzolano male, quelli che si dicono a favore della povertà e poi hanno i rolex ai polsi e gli iphone di ultima generazione, comincino i ragazzi ad utilizzare molto meno i loro smartphone visto l’enorme inquinamento elettromagnetico che provocano poi ne parliamo…andate in rete a vedere lo sguardo “infernale” di Greta quando arriva Trump, fa paura, ma tanta tanta

  11. Federico Fasullo

    Continuo a pensare che attaccare una ragazzina di 16 anni, attaccare i manifestenti, attaccare i comunisti (così a caso), sia non voler guardare il problema in faccia, figuriamoci affrontarlo. Questo “essere contro” è veramente meschino.

    Federico

  12. Fasullo, se quella ragazzina si pone a parlare pubblicamente io la posso criticare come e quando voglio. Se non è possibile criticarla allora quella è più in alto del Papa, è a livello della divinità. Tu l’adori, Fasullo? Segui quello che dice senza neanche un’ombra di dubbio? Se io sono meschino, tu sei coglione (absit iniuria verbis). Anche perché una ragazzina mentalmente disturbata di 16 anni così non può che ripetere quello che qualcun altro le ha messo in bocca. Domandati chi.
    Povero Fasullo, sempre a sventolare la bandiera del padrone.
    PS: mi sai dire esattamente dove sia e in cosa consista questa “emergenza climatica”? (non è più “riscaldamento globale”, perché non si stava scaldando una cippa…)

  13. Davvero non capisco più certa gente….posso in libertà avere un altro tipo di giudizio senza offendere? Ho l’impressione che dentro stiamo diventando un pò tutti eticamente “fascistelli”…se io non sono d’accordo non è che mi si debba giudicare eticamente! Non condivido i modi, la pubblicità, l’ipocrisia che c’è dietro a tutta questa storia, punto e stop! Sembra quasi che non essere d’accordo con Greta e i suoi modi e chi le sta dietro sia un peccato peggio di aborto, omicidio e chi più ne ha più ne metta. Posso fare una proposta per ridurre l’inquinamento magnetico (che esiste realmente!)? Viviamo per una settimana senza cellulare, come una volta…riusciamo? Se non ci riusciamo non credo a questa battaglia, mi dispiace (ovviamente è una provocazione, ma non più di tanto). Comunque Berlicche, te lo confermo, Greta è una divinità a tutti gli effetti. Adoremus Te Greta!

  14. Federico Fasullo

    Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire B.

    @Fabio: anche a me sta sul cazzo, è strumentalizzata, fa mega ridere che si corra dietro ad una minorenne da mesi. Cioè. Fa ridere. Punto.
    Ma non ha senso alcuno mettersi a gridare e darle contro di continuo facendo quanto possibile per aumentare i suoi detrattori e mettere il suo messaggio in secondo piano.
    Questa è nella migliore delle ipotesi follia e nella peggiore malignità.
    Anche a me sta sul cazzo. Wow. Fine. Ora parliamo di inquinamento.

    Federico

  15. Il problema non è che Greta è strumentalizzata, ma che lo stesso ecologismo è una strumentalizzazione di alcuni problemi reali volta a imporre delle decisioni ideologiche da parte di gruppi di potenti. E’ questo il punto del post di Berlicche. Tra parentesi, questi gruppi di potenti se ne fregano dell’ambiente e di tutto ciò che esiste – pensano solo al potere, e strumentalizzare l’ecologismo è un bel modo per imporre stangate e leggi di controllo “in nome del bene del pianeta”.

    Fasullo, stai attento ai termini: non si tratta di “inquinamento”, ma di “cause antropiche del cambiamento climatico”. Sono cose separate.

    http://www.libertaepersona.org/wordpress/2019/09/il-catastrofismo-degli-ambientalisti-qualcosa-non-torna/

  16. Caro Fasullo,
    ti faccio gentilmente notare che:
    1- in questo post non si parla di Greta. L’hai tirata fuori tu.
    2- Greta è solo un burattino che riporta un messaggio falso. Tu, a quanto pare, te lo sei bevuto.
    “Questo cibo fa schifo, e ce n’è troppo poco” (cit.)

  17. @Fabio: guardare Greta è come guardare l’abusato dito che indica l’abusata Luna. Lei è una ragazzina problematica che viene usata ed abusata dai potenti, che se la ridono.
    Ma tutto ciò darebbe l’occasione a chi vuol protestare veramente: guardare cioè le vere cause ed i veri responsabili del pattume con cui si sta ricoprendo il mondo. Allora tutti questi potenti che organizzano scioperi barzelletta smetterebbero di ridere, e gli inviti all’ONU cesserebbero come d’incanto.
    Invece ci si ferma a prendere per il culo questa povera ragazzina ed a cercare i comunisti col Rolex. Ma cerca piuttosto quelli col Rolex e basta, che i comunisti veri oggi son più rari dei panda.

  18. Fanno paura i “populismi”?
    E cosa sarebbe questo se non un’apoteosi di “populismo ambientalista”?

    “Gli stilemi tipici del populismo, sono tutti facilmente riconoscibili, a partire dal più elementare: la divisione del mondo in buoni (i molti) e cattivi (i pochi).
    … il martellamento di poche “verità” ripetute all’infinito, alle quali si può soltanto aderire in modo istintivo, non è esattamente tipico dello stile populista?
    L’idea che chi non abbraccia la sua visione di un mondo sull’orlo dell’abisso sia ipso facto un nemico dell’umanità, che toglie ai giovani le loro speranze per il futuro, è davvero pericolosa…”

    così scrive oggi egregiamente su “Il Messaggero” il professor Alessandro Campi

  19. Federico Fasullo

    Scusa B. devo essere stato fuoriviato da questa frase

    “Le manifestazioni per la salvezza del pianeta non sono organizzate dai ragazzini”

    Sì, messaggio falso, certo.

  20. Fasullo, i ragazzini che hanno partecipato in massa alle manifestazioni, entusiasti di essere fuori dalla scuola. Te lo richiedo: chi ha organizzato quelle manifestazioni? Topo Gigio?
    “Messaggio falso”: te lo chiedo ancora. Dove sta, esattamente, questa “emergenza climatica”, tu che evidentemente lo sai?

  21. Federico Fasullo

    Non c’è solo il riscaldamento globale ma anche l’inquinamento da plastica. Esattamente come pretendi che te lo dimostri? Cioè non so, persino una persona molto pigra potrebbe accontentarsi di wikipedia

    Federico

  22. E il primo problema Globale che si presenta all’umanità
    La soluzione non potrà esser che globale!
    ABBIAMO FINALMENTE LA RAGIONE PER UN GOVERNO GLOBALE!!!

  23. Fasullo, ti chiedo dova sta l’emergenza climatica e tu mi dici “inquinamento da plastica”. Che, a meno che il dizionario menta, non è un’emergenza e non è climatica.
    Grazie per la dimostrazione pratica. Va’ a manifestare, va’.

  24. Non so a te, ma a me viene da piangere. Ho avuto a che fare con i gretini locali (qui si chiamano Extinction Rebellion), sono persone che hanno semplicemente bisogno di credere in qualcosa e di fare qualcosa di buono nella vita. Nessuna religione o ideologia li soddisfa, e quindi si buttano a corpo morto nel gretismo proprio perche’ hanno un bisogno fisico di credere. In generale sono troppo scolarizzati per andarsi ad accodare agli evangelici o all’Islam radicale, ma l’impostazione mentale e’ quella. Tanti occidentali benestanti, scolarizzati e pieni di buona volonta’, che buttano le loro energie dietro a una ragazzina autistica manovrata da orchi senza scrupoli. Certe volte penso che la nostra cultura si meriti tutto quello che le sta capitando. Forse i nuovi padroni del mondo leggeranno la nostra storia e ci vedranno come un esperimento fallito o come un errore di gioventu’ dell’umanita’. Forse non si daranno neanche la pena di studiarci.

  25. Federico Fasullo

    Quindi il riscaldamento globale non è un’emergenza climatica, ma una piacevole opzione per avere delle estate più frizzantine?

  26. Fasullo, ancora una risposta e basta perché stai evidentemente trollando.
    1- tu NON hai parlato di riscaldamento globale, ma di plastica. Il “quindi” presuppone qualcosa che tu evidentemente non hai fornito. NB: Di riscaldamento non ne parla più nessuno, non so se hai notato, perché ormai anche i polli si sono accorti non ci stiamo riscaldando. Stai usando le vecchie parole d’ordine, aggiornati dai tuoi padroni.
    2- Ti ho chiesto dove stia, citando fatti e dati precisi, questa emergenza. Sto ancora attendendo.

  27. Federico Fasullo

    Scusa, ma, in tutta tranquillità, io vedo che si parla costantemente di global warming, cosa mi sono perso?
    Follow up: facciamo finta che non se ne parli, non è un’emergenza?

    Lascia stare un attimo la plastica, ho sbagliato ad aggiungerla al carico.

    Federico

  28. Stai leggendo fonti non aggiornate, caro Fasullo. Urge un corso di allineamento.
    Ancora non mi hai detto dove sta questa emergenza. Su, non essere timido, portami dei fatti reali.

  29. Federico Fasullo

    Non lo so, il globo che si surriscalda non è un’emergenza? Non è un fatto reale? Non so cosa vuoi sentir dire.

  30. Fasullo, provami che
    -Sta davvero riscaldandosi
    -è colpa dell’uomo
    -è un’emergenza
    -possiamo farci qualcosa.
    Se non lo puoi fare (e no, non lo puoi fare) sei solo un credulone che ripete quello che il potere vuole senza capirci niente e senza una prova reale.

  31. Sono esistite almeno cinque grandi ere glaciali nella storia della Terra: l’Uroniana, la Criogeniana, l’Andeano-Sahariana, la Glaciazione del Karoo e la glaciazione del Quaternario per non dire di glaciazioni minori che ebbero luogo tra i 460 e i 430 milioni di anni fa. Mi chiedo se anche allora, ogni volta, alla fine delle glaciazioni ci siano stati dei signori Fasullo che si chiedevano se il riscaldamento fosse un’emergenza. Credo di no, e non perché non se ne rendessero conto ma perché nessuno cercava di influenzare la loro percezione della realtà per piegarla alle sue intenzioni.

  32. Comunque bisogna ammettere che, per il comune cittadino come per lo studente, è quasi impossibile opporsi a una vulgata scientifica sostenuta da specialisti e agenzie internazionali.
    Quando il fisico del S. Anna di Pisa Roberto Buizza a rai3 dichiara, in sintonia col mainstream, “Le temperature continuano a salire e quindi questo comporta ondate di calore sempre più severe e eventi estremi”, è una serie di fake ciò che si impone, e ha voglia Sergio Pinna dell’ateneo pisano a ribadire che la realtà dei fatti dice una cosa diversa, pochi gli crederanno.

    Ma anche chi, come Lomborg, non nega il riscaldamento globale, si oppone a quest’isteria che ha vuole imporre ai popoli a fare del clima la loro assoluta priorità.
    Interessante in questo senso la sua recente ricerca peer-reviewed sull’impatto reale delle folli politiche di mitigazione.
    https://www.lomborg.com/press-release-research-reveals-negligible-impact-of-paris-climate-promises

  33. Federico Fasullo

    Berli’, io non sono uno scienziato, sono schierato dalla posizione che riportano la maggior parte di loro, non posso fare molto di più. Non so neanche bene perché ti aspetti questo da me. Quell’articolo di scientifico non aveva niente, era la solita retorica contro i messaggi green. Belli eh…

    Federico

  34. E’ un po’ troppo comodo, così, Fasullo. Tu stai ammettendo che non ci capisci niente, ti adegui a quello che ti raccontano, epperò da bravo soldatino del potere vieni qui a criticare me.
    Non è colpa mia se sei ignorante. Non è colpa mia se non approfondisci gli argomenti di cui parli e blateri a vanvera. Il post, che enuncia una semplice verità a cui tu non sei in grado di controbattere, evidenzia solo quello che sei: un burattino.
    E finché continuerai a criticare senza approfondire e farti una tua opinione basata sui fatti, tale resterai.
    PS: non è vero che la maggior parte degli scienziati dicono che c’è AGW. Anche questa è una bufala propagata ad arte, e smentita da un bel po’. Se vuoi qualche fatto che anche i burattini dovrebbero poter capire, ti lascio questo:
    https://climatism.blog/2019/03/18/cognitive-bias-climate-change-alarmists-refuse-to-accept-the-science-that-proves-extreme-weather-events-are-not-increasing/

    e questo:
    Sixteen-year-old climate action leader Greta Thunberg stood alongside European Commission President Jean-Claude Juncker Thursday in Brussels as he indicated—after weeks of climate strikes around the world inspired by the Swedish teenager—that the European Union has heard the demands of young people and pledged a quarter of $1 trillion budget over the next seven years to address the crisis of a rapidly heating planet.
    In the financial period beginning in 2021, Juncker said, the EU will devote a quarter of its budget to solving the crisis.
    “Every fourth euro spent within the EU budget will go towards action to mitigate climate change,” Juncker said. The plan will spend billions over seven years…”
    Following the One Planet announcement on September 26, 2018, on October 17, 2018, the EU signed a memorandum of understanding between Mission Innovation’s Breakthrough Energy (Bill Gates et al) and the European Commission. The memorandum states that through the partnership formed with the European Commission (to form Breakthrough Energy Europe), Breakthrough Energy Europe portfolio corporations [4] will have preferential access to any/all funding “from relevant EU Programmes—including, but not limited to the European Innovation Council (EIC) in its future pilot and fully-fledged phases, InnovFin EDP and its successor(s) under InvestEU, the future EU financial instrument for the period 2021-2027.” Breakthrough Energy Europe individuals include Richard Branson, Bill Gates. Jack Ma, Mark Zuckerberg, George Soros, and Chris Hohn (the Children’s Investment Fund Foundation)

    Capisci quello che c’è scritto? l’Unione Europea ha udito le richieste dei giovani e ha venduto il loro futuro ai padroni del mondo. Manifesta, burattino.

  35. Apprendo dalla rassegna stampa del Corriere di oggi che “la crisi climatica è la spia di una crisi del sistema di informazione”.

    Infatti, sul magazin austriaco Wespennest, M.Probst e D.Pelletier, nel lungo articolo “Die sieben Todsünden des Journalismus. Der Klimawandel ist in Ausmaß und Auswirkung die größte Story – warum erzählt sie niemand? “, affermano che, se il clima continua a scaldarsi, è colpa dei giornalisti che in questi trentanni (da Toronto 1988) avrebbero sottovalutato la questione.
    Abbastanza comico, ma non basta.
    La cosa più comica(?) è che il primo dei 7 peccati sarebbe: “Falsche Debatten über den Klima-wandel führen”. Aver cioè messo in atto il confronto tra punti di vista diversi, quando su 928 pubblicazioni scientifiche apparse tra il 1993 e il 2003 nemmeno una metteva in dubbio che la responsabilità fosse umana.

    Per chi sa il tedesco:
    http://www.wespennest.at/pdf/wn176_probst_pelletier.pdf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: