Intorpidire, intorbidare

Intorpidire e intorbidare. Siamo immersi in una melma gelida, che rende quasi impossibile vedere avanti. Lo sporco ci si appiccica addosso. Non sappiamo più neanche bene chi siamo. Se non sappiamo chi siamo, come possiamo fare del bene a noi stessi? Come facciamo a volerci bene? Se non vogliamo bene a noi stessi, non possiamo volerne agli altri. Se possiamo dare la morte a noi stessi, possiamo darla anche agli altri.
Come sarebbe bello se vedessimo questa semplice verità. Ma torpido e torbido è il nostro sguardo, il nostro presente. Accecati, pensiamo che la vita potrebbe non essere buona. Perché non vediamo più la vita. Perché ci si vuole far credere che la vita è come funziona, non quello che è.
Il nostro sguardo sfugge il reale. Indifferenti a ciò che è buono.

Come dei ciechi che non vogliono il miracolo.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 14 maggio 2018 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: