Tempo cattivo

La primavera tarda, il gelo brucia le gemme e i fiori in boccio. Magari poi grandinerà, il raccolto sarà in gran parte rovinato; solo i frutti più robusti, più protetti, più fortunati matureranno. Cercheremo di salvare quello che potremo, ma non sempre ci riusciremo. Ci sarà scarsità, e fame di ciò che si è perduto.

Ma la primavera torna sempre, anno dopo anno. Ci saranno altri raccolti, da quei semi che la durezza avrà selezionato.

La primavera torna sempre perché, grazie a Dio, non dipende da noi.

 

 

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 20 marzo 2018 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Si, la primavera grazie a Dio ritorna, ma potrebbe essere una “primavera silenziosa”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: