La forma del non detto

Per capire il trucco del prestigiatore bisogna guardare quello che non ci mostra. Per capire cosa sta succedendo non bisogna fare attenzione a quello che viene detto, ma a quello che non viene detto. A ciò che non accade.
E’ quasi rilassante la mancanza di insulti e insinuazioni nelle notizie; il trovare del buono in chi fino a ieri faceva orrore è sicuramente un passo verso la pace universale.
Restiamo così, sospesi in questo limbo di promesse irrealizzate e ammiccamenti che ritagliano la sagoma dell’invisibile. Troppo presto arriverà la realtà a riempire quel vuoto.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 9 marzo 2018 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Non ricordo dove ma lessi una favoletta di Dio, prima che Gesù si facesse uomo, che vide tornare un suo angelo che riportava indietro il suo dono della verità poiché gli uomini non ne volevano sapere. Allora pieno di ira la prese e la scagliò sulla terra facendone mille frammenti come sarebbe accaduto per uno specchio. Poi venne il ricompositore della verità per 33 anni cui segui’ lo spirito santo per altri millenni. Alcuni uomini trovarono un pezzetto di verità ed essendo stolti erano convinti di avere tutta la verità. Altri come berlicche trovarono un frammento di verità e lo affidarono allo spirito santo ricomponitore. Il frammento di oggi e’ su questa linea di verità. Non e’ sapienza di Berlicche ma sapienza di Dio. Berlicche l’ha soltanto trovata.

    CARAMELLINA APOLOGETICA

    In una notte sola fu liberato dall’Egitto degli oppressori, ma per insegnare loro a camminare nel deserto occorsero 40 anni perché lì non c’era l’oppressione ma c’era la realtà senza finzioni, c’era la verità per avere la quale si deve passare e conoscere lì cos’è la tentazione ed il peccato. Un insegnamento che vale anche per noi. Non si può evitare il male e la tentazione ma si può affrontarlo per conoscerlo e per avere le risposte su tutto questo, grazie alla vicinanza di Dio nell’Antico Testamento, e grazie alla parola rivelata da Gesù nel Nuovo testamento. Il deserto non abitato dagli uomini diviene presto abitato da fiere e da animali selvatici. La stessa cosa accade nella nostra anima, nella nostra vita spirituale. Deve venir fuori quel che in noi è irrisolto.

  2. “Troppo presto arriverà la realtà a riempire quel vuoto.”

    Non ha mai smesso di arrivare, le navi di Jugend Rettet o di Soros o di Save the Children hanno incentivato quegli arrivi (180.0000 nel 2016, 120.000 nel 2017) .

    I magistrati si sono già mossi da un anno, sequestrando diverse di quelle navi, ma la politica resta ancora ferma al lancio delle etichette, più spesso degli insulti, in perenne fuga dalla “persecuzione delle soluzioni” da dover adottare, per quanti tornano e torneranno ad affogare, e per quanti, approdati, rifocillati, ospitati in splendidi complessi di villette sottratte alla mafia da altri solerti magistrati, poi scoprono, troppo spesso, di non aver diritto a restare qui solo perché hanno una comune origine africana e una grave indigenza da affrontare, oltre all’umiliazione di fronte ai compaesani, in caso di ritorno in patria.

    Forse siamo noi italiani a non essere abbastanza reattivi e creativi. Dovremmo deciderci una buona volta a chiedere asilo a Kabila, in quel Congo che, dopotutto, è molto più esteso non solo del Vaticano, ma anche del nostro vecchio Stivale, isole incluse. E che in termini di ricchezze naturali (del sottosuolo e della superficie) surclassa — e di molto — la nostra cara, sdrucita coperta di Linus, per giunta imbottita di anticaglie e di assurde pretese sovraniste.

    Lo specchio, in fondo (sempre più in fondo….), significa simmetria, no? E allora via all’operazione “ragazzi-alla-pari”, ottima anche per pensionati, meglio ancora se esodati e prossimi alla disperazione. Potremmo anche chiamarla “operazione elogio-della-follia”; il copyright per “Erasmus” ce l’ha già l’Europa, mannaggia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: