L’offerta

Gli antichi non avevano il concetto di redenzione. Perché non c’era nessuno che li potesse liberare dal male. Non delle divinità dissolute e viziose quanto loro.
Si limitavano a presentare offerte a quegli stessi dei per comprare la loro benevolenza. Ma poi continuavano a comportarsi esattamente come in precedenza.

Con il cristianesimo, tutto cambia. Non è più una adesione formale ad alcuni precetti a salvare, ma seguire un uomo, come si segue chi si ama. Una sequela che ha come conseguenza l’abbandono delle vecchie strade: perché non è possibile amare davvero e restare gli stessi.

Sembra che quei tempi che ci chiamavano pagani ora siano tornati. Parrebbe che salvarsi voglia dire credere nel riscaldamento globale, nelle agenzie ONU, nella filantropia e nel diritto di fare quello che pare e piace con il proprio corpo. E con quello di altri, se consenzienti, certo.
Ovvero offerte a degli dei impersonali, senza la necessità di credere realmente; o cambiare. E si moltiplicano, sotto queste feste di cui non si capisce più il senso, i banchetti per versare il tributo a queste divinità sorridenti.

Sì darà qualche soldo, e si sarà sicuri di essersi comprati il paradiso. O il bollino di filantropo, o di cittadino, militante o quello che è. Si penserà di essere buoni, senza essere cambiati di una virgola. Senza la necessità di amare davvero.

Ma, sotto sotto, sapremo di non essere salvati.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 13 dicembre 2017 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. “Parrebbe che salvarsi voglia dire credere nel riscaldamento globale”

    Quanto meno salvi dall’ignoranza.

  2. Amare davvero non esclude essere filantropo o voler evitare il riscaldamento globale o essere contro una forma di associazione mondiale dove provare a risolvere le conteoversie tra i popoli , pur con tutti i limiti dell ONU.
    Che queste cose siano contro Dio è una invenzione di qualcuno che non ha ancora capito chi sia Gesù Cristo e la Chiesa.
    È lo spirito con il quale si fanno queste cose che conta, ma questo vale per ogn azione umana.
    Ma fare la carità non ti manda in cielo ancor meno ti ci manda non farla.

  3. Ancora una volta, Mentelibera, non hai capito niente del post. O, almeno,lo spero per te.
    Suggerisco a tutti la lettura di questo:
    View story at Medium.com

  4. Una bella mattonata sui denti. Ma vera!

  5. Gia’ nel XVI secolo, Maria Maddalena de Pazzi, mistica e poi grande santa, nelle sue lettere, si lamentava della scristianizzazione della societa’ contemporanea, osservando che ben pochi tenevano un comportamento prettamente e devotamente “cristiano”; la stessa Teresa d’Avila disse che tra tutte le anime da lei conosciute, non piu’ di tre fossero andate direttamente in paradiso; i piu’, ai nostri giorni, ritengono che vista la scristianizzazione in atto, sarebbe necessario un nuovo avvento del Salvatore: sono i tempi che si rincorrono, ma non disperiamo piu’ di tanto: nostro Signore, sapeva benissimo chi aveva creato.

  6. Grazie Alberto….siamo proprio in questi tempi Sembra che quei tempi che ci chiamavano pagani ora siano tornati. Parrebbe che salvarsi voglia dire credere nel riscaldamento globale, nelle agenzie ONU, nella filantropia e nel diritto di fare quello che pare e piace con il proprio corpo. E con quello di altri, se consenzienti, certo.
    Ovvero offerte a degli dei impersonali, senza la necessità di credere realmente; o cambiare. E si moltiplicano, sotto queste feste di cui non si capisce più il senso, i banchetti per versare il tributo a queste divinità sorridenti. Grazie e speriamo e confidiamo in Dio nostro Signore……ciao !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: