Quaderni

Secoli di bene
ci hanno abituato bene.
Ci hanno viziato.
Ci hanno fatto credere
che la virtù fosse scontata
Insita nell’uomo
Ragionevole
ed è ragionevole
se la ragione è il rapporto,
è la relazione
Tra noi e l’infinito.
Ma siamo troppo piccoli.
Abbiamo abbassato il cielo
fino a calpestarlo.
Abbiamo reso la ragione
la misura delle nostre orme.
Troppo piccole, ho già detto.
Piccoli uomini
Per piccole virtù
e grandi vizi
Piangendo abbiamo implorato
di essere grandi
Poi abbiamo preteso
ciò che non abbiamo
Che non è in nostro potere
dare o avere
Chiamandolo diritto
Illudendoci
di diventare più grandi
salendo sopra quel cielo
che osiamo negare.
Ma noi siamo quaderno
non scritto da mani d’uomo
neppure le nostre.
Non possiamo cambiare
Il colore della copertina
La consistenza della carta
Il numero di pagine
Possiamo strapparle,
Ma questo non fa di noi
Poesie migliori.

Guardare oltre il cielo
questo l’inizio che
solo può aprire il senso
della nostra storia scritta
con inchiostro di Mistero.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 7 dicembre 2017 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. E chi di noi non ha mai strappato qualche pagina di quel bel quaderno? Chi lo sa, lo dica…dicaaa!
    📖🕯📑

  2. tutta la vita diventerebbe preghiera se sapessimo ascoltare Dio .
    se sapessimo guardare la vita, tutta la vita diventerebbe preghiera, perché tutta la vita si svolge sotto lo sguardo di Dio e nulla deve essere vissuto senza esserGli tutto LIBERAMENTE OFFERTO.Le parole di ogni giorno ci servono, prima, di collegamento col cielo, serviamoci delle pagine che seguono, poi, come si buttano le bucce di un frutto che si mangia molto rapidamente, facciamone a meno. Non erano che un mezzo.
    Ma LA PREGHIERA SILENZIOSA che si sprigiona dalle parole non deve mai rinunciare alla vita perché la vita di ogni giorno è la materia prima della preghiera.
    Quindi non strappiamo pagine da quel quaderno ma facciamo che diventino tutte preghiera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: