Crescere

Io che telefono e dico “Dopo il lavoro passo dai miei”, e mia moglie “Magari è meglio se vieni a casa”.
Poi la corsa nella sera, no, non è un falso allarme; l’attesa. Io e quel libro, i fratelli Karamazov, finché non mi hanno chiamato e ho visto venire al mondo quella specie di vermone viola. Dostoevskij è fermo da diciott’anni in quel punto.

Poi il vermone cambia il suo colore e aumenta di dimensioni. Ti accorgi che un figlio non è una tua piccola copia. Non segue i tuoi progetti, le tue speranze, i tuoi sogni. E’ diverso da te. Non è te. E’ lui. La più grande delusione dell’essere padre; la più grande grazia dell’essere padre.
Gli anni pazienti del crescere, dell’inseguire quel coso esagitato ed esigente; l’orgoglio per com’è, la sofferenza per com’è. Impari che l’educazione non è qualcosa di dato per sempre, e che non basta dire perché si possa comprendere. Lo guardi imboccare strade che sono vicoli ciechi, e sai che non ti ascolterà quando glielo dici. E’ la fatica del crescere, il tuo come il suo.

E gli errori fatti, i miei e i suoi; i passi falsi, le arrabbiature, e sai cosa dire sempre e solo dopo. “Io non sono così”, ti ripeti attonito, mentre capisci di avere sbagliato. E speri solo che il tempo riannodi ciò che è sciolto.
Perché il tempo passa, veloce, più veloce di quanto mai ti saresti aspettato.
Da oggi lui non è più tua responsabilità legale, è adulto, alto più di te, ma con la testa piena di tutte le fesserie che si hanno in testa a quell’età. Oh, quanto simili alle tue.
E gli vorresti dire che gli vuoi bene, che metà del tempo lo ammazzeresti ma va bene così, va bene così.
Non glielo dirai, perché siete entrambi uomini. Ma in fondo lo sa già.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 15 settembre 2017 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 13 commenti.

  1. Mi sono commossa🌺🌺🌺

  2. Bravi, tu e la Berlicchessa!!

    Un grande abbraccio e…sì, anche qualche lacrimuccia!!!

  3. Ricordo ancora il post dove parlavi della prima comunione dei tuoi figli…

    Auguri a tutta la famiglia!

  4. Caramellina apologetica

    Il bambino cresceva e si fortificata, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era su di lui …… E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini

  5. Auguri Berlicche ! E’ il prino figlio che ti raggiunge la maggiore età?

  6. Maggiorenne, che enorme e magnifica responsabilità.

  7. Si usa dire che quando nasce un bambino in terra nasce una stella in cielo.
    Io aggiungo sempre che per ogni candelina spenta sulla sua torta, una nuova stella viene accesa in cielo, ma alla diciottesima volta è un tripudio di fuochi d’artificio …Lassù.
    Tantissimi cari auguri!

  8. Augurii!! ✨
    È vero che l’essere uomini non gioca a favore di abbracci e dichiarazioni d’affetto;
    ma io intendo l’essere uomini come specie. Non che tra due donne sia sempre una comunione di amore e complimenti.
    C’È sempre quello strano orgoglio, lì in mezzo a creare i vari sensi di colpa che proverai in futuro. Per il “non detto” o il “non fatto”.
    Non possiamo farci molto, se non chiarire e confessandoci sui nostri quaderni, sui nostri blog.

    Un augurio di cuore al secondo uomo di casa! 💚
    Un abbraccio grande!

  9. Auguri al giovanotto . . . e a voi genitori! <3

    Ciao, Fior

  10. Grazie a tutti per gli auguri. Ne abbiamo bisogno…

  11. C’è stato un periodo in cui (con 3 figli adolescenti pre e post 18enni) mi affidavo all’angelo custode e a LUI . . . io arrivo solo fino un certo punto! )

    Ciao, Fior

  12. Che concentrato di energia e di volontà (più o meno buona) i primi 18 anni!
    Auguri, in ritardo, anche da parte mia (per tutti i moltissimi “mazzolini” di 18 anni futuri).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: