Lo sguardo altrove

Si può difendere qualsiasi orrore, si può giustificare ogni nefandezza, si può applaudire tutto ciò che è davvero malvagio.

Basta non guardarlo negli occhi.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 19 giugno 2017 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 14 commenti.

  1. Io direi che:
    “Si può difendere qualsiasi orrore, si può giustificare ogni nefandezza, si può applaudire tutto ciò che è davvero malvagio.

    e guardarlo dritto negli occhi.”

    perché il cuore è su tutte le cose fallace, e disperatamente malvagio

  2. Basti pensare che l’uomo per millenni ha sgozzato i bambini sugli altari come capretti pensando di far bene. Anche Abramo non si era mica posto il problema…

    Lo dobbiamo all’intervento dell’unico vero Dio se la pratica è stata abolita.

  3. Non si guardava il bambino.

  4. Maria Cristina

    E oggi i bambini sono abortiti prima che nascano.Ogni anno miliardi di sacrifici umani a BAAL.
    Il malefico rito e’occulto e non si guardano negli occhi le vittime.
    Ma il diavolo ne e’sazio e contento co
    munque vero Berlicche?

  5. George Foreman

    “E oggi i bambini sono abortiti prima che nascano.Ogni anno miliardi di sacrifici umani a BAAL”.

    Moloch, non Baal.

    Ad ogni modo ho avuto spesso dibattiti sulle pagine di planned parenthood. Quella gente afferma che, siccome è loro “diritto” garantito dallo stato, allora è una barbarie voler impedire loro di uccidere gli esseri umani già concepiti.

    Tra l’altro molto spesso non ricorrono nemmeno più alla vecchia storia del grumo di cellule (visto che non tiene più scientificamente) e ammettono candidamente che è un essere umano, ma un essere umano che, siccome dipende dalla madre, allora non ha nessun diritto di vivere, e ne può disporre a piacimento, a patto di restare nei limiti della legge.

    Personcine simpatiche.

  6. George Foreman

    @Maria Cristina

    Come ho detto ho avuto spesso dibattiti sulle loro pagine facebook, poi mi hanno sempre fatto bannare l’account facebook ogni volta, ovviamente (mica sono un LGBT, dopotutto :D ).

    L’ultimo video particolarmente “istruttivo” su queste personcine è questo, è molto recente https://www.liveleak.com/view?i=190_1496359244&comments=1

    Se non altro è da ammirare la “trasparenza” in quello che dicono. ;)

  7. George Foreman

    Hai ragione, chiedo venia, avevo in mente quell’altro ma anche a Baal venivano fatti questi sacrifici.

  8. @Berlicche “Non si guardava il bambino.”

    Come no… chissà dove guardavano.

  9. All’altare. Al sacerdote che sacrificava. Alla statua del dio. Al vantaggio che sarebbe derivato dal sacrificio.
    Il bambino? Un accessorio. Sacrificabile.

  10. George Foreman

    Diciamo che mi rincordavo questo

    “Giosia rese impuro il Tofet, che si trovava nella valle di Ben-Innòm, perché nessuno vi facesse passare il proprio figlio o la propria figlia per il fuoco in onore di Moloc” (2 Re 23,10).

    Ad ogni modo se vedrai il video che ho linkato vedrai che c’è gente di cui Moloch e Baal possono realmente andare fieri. ;)

    La cosa impressionante del video è la naturalezza con la quale parlano di certe cose senza minimamente cercare di usare circiterismi o eufemismi.

    No no. Sanno perfettamente ciò che stanno facendo. È impressionante davvero, eh.

  11. George Foreman

    Ricordavo, non “rincordavo”.

  12. @Berlicche

    Fai l’errore di pensare che gli antichi ragionassero come Machiavelli; che sacrificassero per un ritorno, un vantaggio concreto. Non ti conoscessi direi che ragioni secondo categorie storiche Marxiste :)

    Secondo te dunque Abramo avrebbe sacrificato Isacco per ottenere una discendenza?

  13. Scusate l’intromissione: data l’urgenza sarebbe il caso di seguire questo invito
    http://www.antoniosocci.com/charlie-come-aylan/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: