Il vento e le foglie

La prima guerra mondiale è distante nel tempo, ora, come lo era la presa di Porta Pia dalla mia gioventù.
Il rock è per i giovani d’oggi quello che per me era Caruso. La break-dance è distante quanto lo era il charleston. I Beatles sono molto più remoti del Trio Lescano, Happy Days e Guerre Stellari hanno gli anni che per me possedevano le pellicole del cinema muto.

Sì, il mondo invecchia, ma il bello del mondo è che non smette di ringiovanire.

Come le foglie sugli alberi, sempre quelle e sempre nuove. Cadranno, altre prenderanno il loro posto, e sarà come se ci fossero sempre state.
Io sono una vecchia foglia, e ai miei tempi intorno erano campi. Ora c’è una città.
Ma io sono sempre io, e anche il vento è quello. Quel vento che ci porta via, e neanche noi sappiamo dove.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 15 maggio 2017 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. Come la piuma di Gump?

  2. Il mio vento si chiama spirito santo e contrariamente alla tua affermazione finale io so dove mi porterà. In quel giorno mi porterà al cospetto di uno il cui volto mi e’ noto da un certo quadro ove dal costato uscivano due raggi luminosi. Mi inginocchierò e mi chiederà perché sto facendo questo gesto. Risponderò che sempre davanti ad un maestro ….. ma mi interromperà per precisare “d’accordo, io stesso puntualizzai di esserlo il giovedì in coena domini, ma ho anche detto non vi chiamo più servi ma amici e poi nella necessaria pedagogia dei piccoli passi sono passato a “fratelli”. Insomma, questa e’ casa tua e quindi ALZATI”

    Lui guarderà la mia faccia stavolta insolitamente espressiva e dirà “Mario ti ho letto il pensiero : ALZATI e’ il verbo della resurrezione e ti confermo che anche tu sei veramente risorto”

    Quel vento? Le foglie? Gli alberi?

    No problem

    Cieli nuovi e terre nuove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: