Fastidiosi estranei

Qualche giorno fa parlavo, in un breve raccontino, di una inesorabile presenza che si decide di ignorare. Un lettore si domandava: ma perché ciò può accadere? Perché possiamo considerare chi ci è vicino un fastidioso estraneo?

Nella vita di ogni giorno talvolta accade. Quando muore un amore, ad esempio. E’ talvolta più pratico ignorare che l’altra persona ancora esista, piuttosto che rompere del tutto con lei. I legami dell’affetto pendono bruciati, appesantiti da un’indifferenza che talvolta è anche senso di colpa.

C’è un esempio che calza ancora meglio. Basta pensare al post di ieri: l’adolescenza.
L’adolescente tipico cerca in tutte le maniere di buttare i genitori fuori dalla sua stanza. Li ignora, quando non li ignora li disprezza. Li disprezza perché sono un fastidio, rappresentano tutto quello che lui non vuole essere. Estranei al suo nuovo io, tutto centrato su di sé. Li disprezza, eppure li ama, e loro amano lui. Il padre non cessa di amare il figlio anche quando questi lo offende, perché sa cosa gli sta accadendo.

Sì, l’uomo moderno è un adolescente che non sa cosa vuole, e lo vuole a tutti i costi. Che dice che quella presenza, nell’altra stanza, non esiste, e che se anche esiste lo odia, può stare dov’è, gli è indifferente.
Colui che li ha fatti, il responsabile delle loro ossa, che provvede alla loro casa, ad ogni loro respiro.

I ragazzi, poi,  crescono.

depressione

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 23 novembre 2016 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 10 commenti.

  1. Hai descritto la tua adolescenza o anche quella dei tuoi figli? Questo post ha un sapore autobiografico.

    E comunque hai perfettamente ragione.

  2. Mah !! Ci sono anche adolescenti che sono la gioia di papà jahidista che già volgono la loro persona a uccidere gli infedeli e questi ragazzotti “belli e mamma’ – come direbbero i musulmani napoletani” farebbero anche la gioia del genitore numero due che con velo e burka …… sono orgoglioso delle kamikazzate dei loro figlioli ….

    Ma non finisce qui.

    Fuori della visione adolescenziale illustratavi da Berlicche ci sarebbero anche tali Domenico Savio, tal Luigi Gonzaga, Piergiorgio Frassati, Gabriele dell’Immacolata, Maria Goretti, Bernadette Soubirous ……

    Sempre a cercare la feccia dell’umanità ……

    Ma se ci rivolgiamo alla crema della umanità (dalla parte opposta della feccia ove annaspano e scavano sempre i media) chissà perché incontriamo sempre discepoli di Gesù che dicono quell’ECCOMI che notoriamente e’ un brevetto mariano

  3. Forse sono solo un po’ strano, di sicuro devo esser stato un adolescente atipico.
    La sera a casa, quando non avevo da studiare, (non vedevamo la tv) si parlava di tutto, e si discuteva anche. Di tanto in tanto, si riguardavano le vecchie fotografie in bianco e nero: mi appassionava la vita passata di mio padre e mia madre, la guerra e le tante belle e tragiche storie delle loro famiglie.

    Non che non ci fossero problemi, e anche lacrime, ma non ricordo di aver provato mai rabbia o disprezzo verso i miei genitori, e non ho mai avuto una sensazione di considerarli una presenza fastidiosa.

    Così, quando mio figlio uscì dal ginnasio (entrando nel pieno dell’adolescenza), non ero affatto preoccupato, e neanche preparato. Invece i contrasti ci sono stati, tutti. Alcuni palesi, altri no. Ma è stato solo un attimo, neppure troppo lungo, di fitta nebbia.

  4. Caro ToniS, forse il tuo paese o la tua città era una collezione di piccole case paragonabili a quella di Nazareth ma poi la società si e’ scristianizzata e la vita fra quattro mura ha preso pieghe senza Dio ed ecco i frutti marci sia per linfa velenosa propria sia per vicinanza di rami attigui marci. Ogni tipo di bene viene da Dio ed e’ stabile nel valore e anche nel tempo. Altrimenti si fiacca o svanisce. E se non viene da Dio gli manca nell’etichetta la proprietà “Chi non raccoglie con me disperde” e quindi giocoforza chi raccoglie con Me conserva in eterno

  5. La mia città che era come un paese incantato, con le sue vie tortuose e strette tra due linee continue di alti muri, e un susseguirsi infinito di ponti, e di chiese.
    Quella città devota e santa è andata distrutta, al suo posto c’è un gigantesco modello 3d di plastica, perfetto per il selfie del fine settimana.

  6. L’Aquila ?

  7. Nella città dai quattrocentotrentacinque ponti e nemmeno un’automobile, nulla è crollato, ma nemmeno il cielo è più quello, l’hanno svuotato di tutti i suoi santi, come le chiese. E i mosaici di San Marco sono lì per il turista, non per il pellegrino.

  8. Trovo questa riflessione profondissima e molto vera. Anche l’ultima frase: I ragazzi, poi, crescono, ma in genere crescono passando attraverso qualche sofferenza. E l’uomo moderno? Non so se augurarmi che qualche sofferenza (e non penso certo al terremoto…) arrivi. Tu, Berlicche, che ne pensi?

  9. Eppe, le sofferenze arrivano comunque. Bisogna che non vengano invano.
    E questo è possibile solo grazie ad una educazione, un incontro. Non sto parlando solo dei ragazzi.

  10. Ovviamente, ci sono anime che crescendo diventano sterili.
    E quel fico cresciuto a spese del terreno, benché gli sia stato misericordiosamente zappato intorno e concimato, può non portare frutto, e alla fine verrà tagliato (Lc. 13, 6-9).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: