Maledetta primavera

Anche i sassi sanno ormai che le “primavere arabe” sono state il modo in cui gli Stati Uniti e i loro alleati hanno lavorato per rovesciare i regimi mediorientali. Che quei movimenti siano stati creati e sponsorizzati direttamente da Obama, Clinton e dai suoi sodali ci sono abbondanti prove.

Quello che sta emergendo è che hanno tentato – stanno tentando – di fare lo stesso anche con la Chiesa.
In una mail “rubata” da wikileaks, John Podesta, che ha lavorato per Obama e ora è il capo della campagna per l’elezione di Hillary Clinton, parla con Sandy Newman, un lobbysta anche lui profondamente connesso con Obama, di una “apertura per una Primavera Cattolica”. Newman suggerisce che “i cattolici stessi chiedono la fine di una dittatura medioevale e l’inizio di un po’ di democrazia e rispetto per l’eguaglianza di genere nella Chiesa Cattolica”. Newman parla di “piantare i semi di una rivoluzione”, ma asserisce di non essere qualificato su come farlo.
Podesta gli risponde: “Abbiamo creato Catholics in Alliance for the Common Good per organizzarci per momenti come questi.  Ma penso che manchi una guida forte per farlo ora. Così Catholics United. Come molti movimenti Primavera, credo che anche questo dovrà essere dal basso verso l’alto.”
Catholics in Alliance for the Common Good” è stato fondato nel 2005 da persone legate a Podesta e al “Centre for American Progress”. La persona che ne è a capo, Rotondaro, invoca l’ordinazione femminile (“Non ho mai visto nessuna ragione razionale perché una donna non possa essere prete”) e sostiene anche che “il sesso gay viene da Dio”, invocando un nuovo Concilio “nello spirito di Abramo Lincoln”.
Catholics United“, altro movimento fondato contemporaneamente, è noto per avere criticato i vescovi che negano la comunione ai politici sostenenti l’aborto. “Un vergognoso tentativo di usare il sacramento cattolico delle Comunione come arma politica”, è la loro posizione.

Come era nei sospetti di molti adesso si scopre che quelle organizzazioni fanno parte di un piano abbondantemente finanziato per rovesciare l’insegnamento cattolico. Finanziato da chi? Dai potenti del mondo, da Soros a Gates ai principi sauditi, radunati in quella fondazione Clinton che ha il budget di una piccola nazione. La domanda è quanto profondamente quel denaro sia penetrato nel cuore della Chiesa, e con quali effetti.

Le “primavere arabe” hanno significato destabilizzazione non solo del Medio Oriente ma dell’Europa, i milioni di profughi in fuga, le guerre che continuano ad insanguinare tanti paesi. La “primavera” invocata nella Chiesa, cosa?

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 13 ottobre 2016 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 23 commenti.

  1. “Quando Dio vuole castigare l’umanità, non dona alla Chiesa il Papa di cui essa ha bisogno ma lascia alla Chiesa il Papa che si merita” Mons. Fulton Sheen

  2. l’ordinazione femminile (“Non ho mai visto nessuna ragione razionale perché una donna non possa essere prete”)

    La chiesa ha una ottima risposta, e se qualche cristianuccio impaurito (non certo da Berlicche ma dal mondo che ci rivolge questa intimazione) vuole la risposta lo chieda

    “il sesso gay viene da Dio”, è radicalmente falso. Ci porti la casetta della intervista ove Dio dichiara ciò oppure ci indichi il passo della sacra scrittura a questo proposito

    i vescovi che negano la comunione ai politici sostenenti l’aborto sono una prova che la santità esiste

    Ciao cristianucci impauriti: il signore ha vinto il mondo e per tutto l’oro del mondo non conviene essere nei panni di tutte quelle persone citate da Berlicche nel suo articolo

    Semmai – e scherzo fino ad un certo punto – arrivasse il martirio ricordatevi CHE BISOGNA CANTARE

  3. Cosa aspettarsi dalla “primavera” invocata nella Chiesa?

    Per esempio, tutto un germogliare di monsignori Lefebvre, più papisti del Papa (e, magari, anche più realisti del Re, per ora solo disperatamente rimpianto — per ora!).

    Ma non trascurerei anche una possibile prossima fioritura di chierichietti transgender, ad alto potenziale ‘diplomatico-riconciliativo’. Almeno nelle intenzioni, ché poi si sa cosa vanno a lastricare.

    Finiremo per aggirarci smarriti col nostro cocktail in mano, chiedendo qua e là, agli altri ospiti, se qualcuno “parla indostano”, o comunque la lingua di Asia Bibi?

    A proposito, oggi la Corte Suprema del Pakistan ha rinviato, “sine die”, la decisione sulla condanna a morte di Asia Bibi, reclusa in condizioni di prigionia quasi disumane da ben 2660 giorni. Rosari incrociati per lei, mi raccomando!

  4. Se Dio non interviene in qualche modo, siamo perduti. Umanamente non abbiamo speranza: chi dovrebbe difendere Cristo è divenuto suo nemico, e servo dei suoi nemici.

    O Cristo interviene, o siamo perduti.

  5. Cristo è intervenuto, e ci ha detto: datevi da fare. Non vi basta la speranza che vi ho dato?

  6. Sono secoli che la menano con Dio creazione della mente umana, essere oggettivato dell’intelletto (per dirla alla Feuerbach). Ora, con la dissoluzione completa della teologia in antropologia, la Chiesa è pronta per lanciarsi nel buio di una primavera senza cieli. Ci sarà da soffrire.

  7. @Mario:

    “La chiesa ha una ottima risposta, e se qualche cristianuccio impaurito (non certo da Berlicche ma dal mondo che ci rivolge questa intimazione) vuole la risposta lo chieda”

    Mi interesserebbe la risposta

    Il vostro amichevole Fasullo di quartiere

  8. @ Mario: quanto al cantare, io suggerisco quello che dalle mie parti è l’inno della vittoria:

    @ Marilù: incrociamoli!

    @ Ago86: come diceva qualcuno “Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso”.

  9. P.S. Non è il Te Deum, come erroneamente scritto lì, ma il Maria Mater Gratiae. E quella non è la mia contrada. E’ dal 1975 che non riusciamo a cantarlo in Duomo…

  10. Rispondo a Federico Fasullo

    Partiamo da qualche considerazione al contorno. Se entravo in seminario e superavo tutti gli esami, la chiesa aveva facoltà di non farmi diventare prete poiché ciò era buono per me. Se non fossi stato così bravo ad ingannarla, la chiesa poteva non individuare – ad esempio – la mia mancanza di umiltà e quindi con tutti i miei 30 e lode sarei stato un pessimo prete. Il Dio cristiano possiede di fatto una sola grande caratteristica su tutte le altre : ci ama uno per uno è vuole il nostro bene uno per uno. Per il mio bene non mi ha permesso di diventare prete – eppure c’è n’è bisogno – ma la lotteria nei seminari continua e talvolta la chiesa viene ingannata e poveri noi con quel nuovo sacerdote novello che l’ha spuntata. Simile lotteria non esiste per l’universo femminile ove amare è molto più naturale e dapprima amare e poi portare a compimento una nuova vita sono attributi di fatto DIVINI che nessuna donna (depositaria dalla nascita di un simile dono progettuale di Dio) dovrebbe seppellire sotto terra (parabola dei talenti). C’è bisogno del ministero sacerdotale ma c’è ancora più bisogno del calore deliberatamente offerto dall’animo femminile. Nei mesi passati di stragi jahidiste mi è capitata una analisi che mi ha sconvolto: non si fanno stragi di innocenti (oggi miei connazionali) in nome religioso ma essenzialmente perché nella mia vita non trovo più in questa mia nuova patria non araba quel che Adamo esultò quando gli fu data una donna di nome Eva (e costui aveva Paradiso e Dio e immortalità e tutto il creato M A NON AVEVA QUELLA STRAORDINARIA INVENZIONE DI DIO CHE È LA FAMIGLIA) ma in questo occidente il jahidista ragazzino e acquisito insieme alla sua laurea trova donne occidentali che non sono figlie o madri o spose o sorelle che si prendono cura di te ma solo persone semiasessuate cui premono soldi piacere divertimento libertà. Ma nessun uomo è nato per questo inganno e nessuna donna è nata per essere ingannata. La chiesa nella sua sapienza lo sa. E il primo puntino che mette sulla “i” è che nel progetto di Dio (tuo creatore, tuo conoscitore) la tua piena felicità non è nel ministero sacerdotale. Maria santissima non è stata sacerdota e neppure sindaca o presidenta. Ma ha avuto un marito ed un figlio da amare. E buon per noi.

  11. E hanno un alleato molto influente: Bergoglio.

  12. Buongiorno…. mi ha stupito molto questo passaggio:” La persona che ne è a capo, Rotondaro, invoca l’ordinazione femminile”.
    Ora credo sia molto difficile conciliare questo passaggio con il pronunciamento ex-cathedra (probabilmente l’unico nella bimillenaria storia della Chiesa Cattolica) che fece a suo tempo Giovanni Paolo II a proposito.
    Voi che ne pensate ?

  13. Ormai chi è al potere nella Chiesa cattolica se ne frega di tutto ciò che non è il suo potere e la sua decisione. Chi ha il potere non vuole opposizioni, e non tollera critiche. La realtà è questa. Passerà, di certo, ma attualmente la realtà è che chi comanda si crede superiore alla Parola di Dio, ossia a Gesù Cristo.

  14. Davide, leggi i documenti attraverso i link. Lo scopo di questi è piegare la Chiesa ai loro fini: di dogmi, Papa e Gesù Cristo non gliene può fregar di meno.

    Ago, per favore. Non fare il gioco di laggiù.

  15. @ Mario

    …sempre elegante e ineccepibile.

    Grazie.

  16. E’ Bergoglio che fa il gioco dei modernisti. Che lui ne sia consapevole o no, non sta a me giudicarlo. Ma questi sono fatti.

  17. Cavaliere di San Michele

    @senm:

    Oddio, e che contrada e’? la “nonna” non e’ forse l’Aquila, solo – si fa per dire – dal 1992?

  18. Il panorama non può non comprendere anche certi modi di autentico bullismo anticristiano, messi in atto dai governi per umiliare la pietà religiosa di un popolo (con tutta probabilità l’etnia russa dell’Estonia).
    Così – tanto per rendere divertente l’evento – pochi giorni fa, all’inaugurazione del rinnovato Museo Nazionale Estone, alla presenza del presidente della repubblica Toomas Hendrik Ilves, i visitatori erano invitati a prendere “virtualmente” a calci la Vergine Maria…

    http://www.pravoslavie.ru/english/97520.htm

    (curiosamente, il signor Toomas Hendrik Ilves (partito socialdemocratico) è stato ricercatore al dipartimento di Psicologia della Columbia University, ed ex ambasciatore dell’Estonia negli Stati Uniti, in Canada e in Messico.)

  19. @ ToniS

    definire questa trovata degli allestitori del museo estone un atto di “bullismo anticristiano”, mi sembra un vero gesto di generosità e di fraterna compassione.

    Io sarei stata mooolto più pedestre, e solo il fatto di essere ospite dell’ottimo Berlicche mi impedisce di passare dal pensiero ai fatti o, quanto meno, alla parola scritta — quella che, a parer mio, un simile “artista” si è meritato a pieno titolo col suo manufatto da contrappasso.

    Preferisco di gran lunga il Maria Mater Gratiae cantato alla buona (scusa senm_, l’audio del video che hai postato purtroppo non è dei migliori) dai vincitori del Palio di Siena. A qualunque contrada appartengano, sono comunque Aquile al confronto.

  20. @ marilù. Quando l’arte promossa con denaro pubblico, a edificazione delle masse ammette simili “performance”, significa che la corruzione del “senso” (e non solo del sacro e della bellezza) ha raggiunto i vertici delle accademie.
    Un’altro tassello si aggiunge al programma di “primavere” per l’abbrutimento e il rincoglionimento forzato dei popoli.

  21. @Cavaliere di San Michele: mi sono spiegata male. E’ dal settembre 1972 (non ’75) che non andiamo in Duomo. Come saprai di luglio si va nella Collegiata di S. Maria in Provenzano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: