Un mondo perfetto

Il problema non è pensare che il mondo possa essere reso migliore, è pensare che possa essere reso perfetto.

Rendere qualcosa perfetto significa eliminare tutto l’imperfetto, quali siamo ad esempio noi stessi. In un mondo perfetto noi non abbiamo posto.
A meno che, naturalmente, non ci riteniamo perfetti. In tal caso abbiamo un problema ancora peggiore.

4376_Merriam, 4/18/07, 6:04 PM, 8C, 6380x9660 (555+258), 125%, bent 6 stops, 1/25 s, R108.0, G97.0, B123.1

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 14 luglio 2016 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. Dissento sul significato di “rendere perfetto” come rimozione di tutto ciò che è imperfetto.

    Propendo invece per “rimozione di tutti i difetti da ciò che essendo imperfetto si vuol rendere perfetto”
    Ne consegue che rendere migliore stia per “lavorare per la rimozione di difetti in misura maggiore di quelli eventualmente introdotti dall’opera di miglioramento”

    Ne consegue che in un mondo reso perfetto non è che noi non abbiamo posto in quanto eliminati allo scopo di raggiungere la perfezione del mondo bensì saremmo a nostra volta stati resi perfetti mediante la rimozione di tutti i nostri difetti

    Tutto quanto sopra, non altera peraltro, da buon delirio mattutino, la tua chiosa e il non senso del credere possibile la perfezione

    Ciononostante a me piace credere che migliorare/migliorarsi sian passi del cammino di ricerca della perfezione da compiere consapevoli e comunque; magari mentre si sorride sull’aforisma ben noto “per essere perfetta le mancava solo un difetto” di per me, ben noto pigro, ignoto autore

    Ps.
    Riletto me stesso, chiedo perdono per aver comunque clickato il tasto con la dicitura “commento all’articolo”

  2. Bri,
    il problema è che noi pensiamo di avere la soluzione sul come rendere perfette le cose. Ma non essendo già perfetti, anche la nostra soluzione è imperfetta.
    I maggiori disastri della storia umana sono avvenuti proprio tentando di imporre queste soluzioni.

  3. No(*), Berlicche, sarebbe già un problema se noi solo pensassimo di aver la soluzione sul come rendere migliori le cose.
    Quindi, e in fondo lo dici anche tu quando affermi che in fondo le nostre soluzioni non possono che essere imperfette, il problema è nel non riconoscere questa premessa e nell’avere la certezza di possedere una soluzione (di qualunque grado o genere di (im)perfezione) e nella protervia di volerla mettere in pratica imponendola in un qualche modo (carroarmato o voto di fiducia che sia).

    Il problema è nella consapevolezza. Come diceva quel tale un po’ di tempo fa “ragazzo, meglio se prima conosci te stesso” (**)

    Scusami se ho dissentito nuovamente, per quel mio inutile spirito di polemica che volendo si può mascherare da amore per una onesta discussione.

    (*) cielo, “no”, cioè magari è solo perchè mi sto focalizzando sul concetto e sulla parola di “perfetto”, perchè smussata quella mi troverei anche d’accordo
    (**) libera rivisitazione di “uomo, conosci te stesso”

  4. Onestamente, Bri, non riesco a capire la differenza tra le nostre posizioni.

  5. A questo punto sospetto nessuna.

    Derubrico il tutto a questioni di enfasi sul tema perfezione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: