De gustibus

Le opere di misericordia spirituale sono sette. Qualcuno sostiene che ce n’è una di troppo: “Ammonire i peccatori” sarebbe irrimediabilmente fuori moda. Non che i peccatori siano fuori moda, anzi, la moda la fanno, è ammonirli che non si usa più. Il peccato è diventato sbaglio, poi opinione, poi opzione, e ora vanto.
Già, se bene e male non esistono anche scegliere consapevolmente uno o l’altro va a gusti.
Credo però che il gusto del Signore sia ben precisato; e, a dirla tutta, la ritengo un’opinione molto più affidabile di quella di qualsiasi opinionista, clericale o no.
Se del gusto non si discute, allora tutto può fare brodo. Mangiatela pure voi, però, quella zuppa dagli ingredienti sospetti. Qui si continua a preferire la roba buona.

Se non altro i fautori del degustibus danno l’occasione per esercitare un’altra opera di misericordia: sopportare pazientemente le persone moleste.

raffaello-750x400

 

 

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 16 giugno 2016 su tra lassù e quaggiù. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: