Capitani coraggiosi

O cari marinai di codesto vascello!

Stiamo salpando pe’ vasto mare, verso nuove terre e nuove ricchezze!
Non è il momento di dire no a tutto, di avere paura delle novità. Non facciamo i paurosi, siamo coraggiosi.
Io so che voi mi direte di sì. Vi siete imbarcati apposta con me in questa avventura: per il vostro guadagno, per il guadagno di tutti.
Guardate, io non è che faccio tante storie. Mettiamo ai voti se andare avanti. Se mi dite no, basta, si va tutti a casa. Quando abbiamo deposto il precedente capitano eravamo tutti d’accordo. Non lo chiamerò ammutinamento, ma piuttosto avvicendamento democratico. Allora mi avete scelto per guidarvi ed io ho acconsentito, e quindi il mio mandato è fare quelle imprese che prima nessuno, per mille motivi, ha mai avuto il coraggio di fare. Mi dite no? Si ritorna al porto. Finito. Basta paga, tutti a terra, e chissà quando passa un’altra nave. Io ve l’ho detto, eh, poi siete liberi, fate come volete.

Ma se avrete coraggio, si va avanti. La vedete questa ghinea? Vabbé, è un gettone dell’autoscontro, ma è come fosse una ghinea d’oro. La inchiodo all’albero maestro e il primo che mi avvista una grande balena bianca se la prende. Allora, tutti d’accordo a cercare Moby Dick? Si va per alzata di mano, ci si conta, oh, io c’ho messo la faccia con questa ricerca, ho promesso, quindi è una questione di fiducia. Non è che non ho fiducia in voi, è che voglio evitare i mugugni delle opposizioni, di quelli che dicono sempre no, che vorrebbero accontentarsi di cacciare i tonnetti, che non sanno osare. E’ necessario, diciamolo, via.

Se non vi va potete anche scendere. Accomodarsi fuori bordo. Non trattengo nessuno, io.  Il solo pericolo è la nostra paura. Qui si fa la storia. Andrà tutto bene, non preoccupatevi, io sto sempre dietro a voi.

Marinai, state sereni.

moby-dick1

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 3 maggio 2016 su diavolerie e cattiverie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 6 commenti.

  1. E io che credevo che la balena bianca l’avessero arpionata e …tonnizzata da un pezzo.

    Ma forse è colpa di Grillo che m’ha distratta con la sua mania delle scampagnate (sempre rigorosamente fuori porta) spacciate per campagne, con relativi corsi — gratis! — di apertura delle scatolette di tonno per i festosi partecipanti all’avventura.

  2. Se si può sapere con precisione di chi parla questo post è a chi è rivolto? Sono i dubbio sulla interpretazione…

  3. Non che avessi bisogno di conferme della certezza che le quote rosa e l’abominio della desolazione sono tutt’uno.

  4. E se qualcuno fosse tentato di prestar fede all’arringatore, dovrebbe andare a vedere chi è che alla fine pretende di essersi aggiudicato il soldone (non che gli porti fortuna, peraltro…).

    P.s. il vascello dovrebbe essere “questo”, se l’arringatore ci sta sopra anche lui :-)

  5. a senm_webmrs

    Quote rosa? A sentir loro sono molto azzurre, direi proprio livide.
    Praticamente una squadra olimpionica.
    Rispetto all’olimpico arringatore, mi sembra un bel passo indietro; pur sempre meglio di niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: