La memoria dell’idiota

Ce ne ricorderemo.

Non è una minaccia, è una promessa. Certo, che noi ricordiamo può seccare alcuni. Può farli arrabbiare. Al potere piace l’uomo che non si ricorda chi è, perché un uomo del genere si può sempre utilmente idiotare.

Con idiota nel mondo antico si indicava chi pensava solo a se stesso.  Allo smemorato, che non conosce il suo passato, si può imporre l’identità che si vuole, istruirlo a dire e fare ciò che conviene di più al potente.

Questa mancanza di memoria può essere anche volontaria: e in tal caso l’idiozia è doppia. Infatti questo particolare tipo di idiota in cambio di un effimero presente non si priva solo del suo passato, ma anche del suo futuro.

Perché chi vorrebbe condividere il suo futuro con un idiota?

Chiaramente, non quelli che si ricordano quanto idiota, o smemorato, sia stato.

Per questo, mi dispiace per voi, ma noi ci ricorderemo. Perché sappiamo chi siamo. E perché non siamo idioti.

idiota

 

 

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 2 febbraio 2016 su diavolerie e cattiverie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. speriamo…
    la memoria di dio non è selettiva infatti in isacco ti sarà data una discendenza, ma anche di ismaele io mi ricorderò e ne farò un gran popolo (stepchild adoption). e tutto sommato dio con il figlio dell’utero in affitto ci è stato più attento proprio perché era una situazione più critica del figlio della promessa, lo è andato a trovare nel deserto. mentre l’altro gli ha fatto quasi venire un infarto sul monte moria…
    (forse questo sarà pure stato l’unico modo per liberarlo da genitori psicop… troppo possessivi come mi disse qualcuno, ma vale comunque l’adagio don’t try this at home)
    ba

  2. ricordiamo anche le parole di frate domenico cavalca, umile servo del signore ””iddio lo conosce molto piu’ un santo idioto che un savio peccatore”’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: