Folla di stranieri

Oggi giornata piena all’Expo, e forse capirete che sono abbastanza stanco da non dilungarmi troppo.

Mi limiterò ad una sola osservazione, che con la manifestazione c’entra solo in parte. Fino ad ora, i soli luoghi o momenti in cui avevo incontrato una folla così cosmopolita, così ricca di uomini e donne provenienti da tutte le parti del mondo era in piazza San Pietro, o comunque in quei posti dove è la fede a condurre assieme persone delle più diverse nazionalità.
La differenza era evidente: là era una folla di fratelli, di gente che pur non conoscendosi condivideva qualcosa; oggi era una folla di stranieri, individui casualmente nello stesso luogo geografico, ma tra loro, nella migliore delle ipotesi, indifferenti.

Con tutta la simpatia umana, con tutta la misericordia possibile, era così. E quanto vorrei invece che non lo fosse. Ma non sono io a scegliere le strade, e neanche Dio; Lui ci guarda percorrerle.

albero-della-vita-foto-expo-2015-10

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 28 luglio 2015 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Ma perchè vorresti che fosse diversamente?
    A parte che l’Expo è una specie di sfilata di haute couture architettonica, e non un evento in cui i partecipanti hanno qualcosa di condiviso… potremmo vivere in un mondo in cui abbiamo una profonda connessione emotiva con TUTTI quelli che incontriamo? Nel giro di poco tempo saremmo pazzi, o perlomeno esausti :)

  2. xCamillo: ho vissuto estesi periodi di tempo in cui era così. Ed è stato meraviglioso. Dicono che il Paradiso sarà qualcosa di simile, ma meglio…

  3. Xcamillo

    Quando sarai nell’expo celeste di nome Paradiso di certo non avrai un c****o in comune con Santa Teresina di Lisieux (e ci mancherebbe altro).

    Ciononostante vai a prenderti un aperitivo con lei e prova a fare due chiacchiere. E poi ne riparliamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: