Tanto carini

La piccola rana urla la sua sfida. Mi ricorda un giocattolo, quelle figurine di gomma con un fischietto sul fondo. Le premevi e il fischietto suonava, producendo un curioso pigolio: io, io, io smembrava ripetessero. Il bambino le schiacciava e loro replicavano quel loro verso, come se non fossero state dei balocchi, come se il suono che emettevano non fosse la mano di un altro a causarlo: io, io, io, io, io…
Chissà se anche noi appariamo così al Creatore: figure minuscole, carine, piene di spocchia, che aprono la bocca per emettere la loro orgogliosa affermazione, il loro potente grido di guerra: io, io, io, io…

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 29 maggio 2015 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Appariamo così anche al resto delle creature, secondo Kipling:

    “Sta’ tranquillo, ranocchio. Ascolta, Mowgli — perché Mowgli il Ranocchio ti chiamerò — verrà il momento in cui tu caccerai Shere Khan come lui ha cacciato te”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: