Vaccinati

Mentre in Italia qualcuno asserisce che c’è un diritto al figlio, la struttura mondiale che dovrebbe rendersi garante dei diritti universali sembrerebbe non pensarla così. Parrebbe che la campagna di vaccinazioni intrapresa dalle Nazioni Unite e dall’Unicef in Kenya avesse un’ospite indesiderato, un ormone in grado di impedire alle donne di avere figli.

Considerando che alle Nazioni Unite quando si parla di salute riproduttiva si intende abortire i bambini – un po’ come se un dentista quando parla di igiene orale intendesse che occorre cavare tutti i denti – la notizia non sembrerebbe tanto senza fondamento. Certo, nel nostro paese la notizia non è circolata molto, ma forse dipende che è in atto una campagna per indurre a fidarsi delle vaccinazioni. L’apprendere che ciò che può salvare la vita la può anche impedire, a nostra insaputa, non è molto confortante.

Se una nazione cercasse di cancellare un’intera generazione di una nazione rivale normalmente scoppierebbe una guerra. Si griderebbe al genocidio. Siccome questo massacro è silenzioso passerà probabilmente sotto silenzio, come è passato sotto silenzio altre volte. Non è una novità che i poteri che reggono il mondo siano spesso contro la vita. Che adorino la morte, quella degli altri, ammantando questi sacrifici umani di nobili parole e alti concetti.

Ad esempio affermando che è giusto che chi per natura non può fare figli li compri sfruttando chi è povero, e a chi è povero sia impedito di averne anche con l’inganno. L’uomo come merce, il figlio come bene di consumo, il potere nel senso letterale del termine: chi può, e gli altri no.

Cosa possiamo noi, senza potere? Intanto renderci conto di una cosa: che nessuno ha potere su di noi se non glielo permettiamo.

Siamo stati fatti liberi. Anche nella più buia cella, nel più abbietto campo di sterminio, sull’orlo della fossa comune siamo e rimaniamo liberi. Tanto più a casa nostra, sulle nostre strade, sulle nostre piazze.

Se il clima è mefitico, se le leggi sono ingiuste, se nessuno parla di vita e bellezza, allora sta a noi farlo. Noi che la bellezza della vita l’abbiamo vista, e siamo vaccinati contro il virus che dice che morte è bello. Lo possiamo fare in tanti modi, la vita se c’è è creativa: parlando con gli amici, creando gruppi su internet, magari anche partecipando a manifestazioni che dicano no, alla cultura della morte non ci stiamo, a noi sta a cuore altro. Alla fine facendo vedere la nostra bella faccia, la nostra certezza, perché la vita è bella, è certa, è – perdonate la tautologia – viva.

Vaccine-shot2

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 12 novembre 2014, in meditabondazioni con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 15 commenti.

  1. Fasullo, non spammare, grazie.
    Commenta piuttosto l’articolo.

    Quente, no a cosa? Al fatto che dei criminali riescano a buttare nel cesso anni di campagne per i vaccini per la loro ideologia eugenetica? Al fatto che la notizia, reale, stia passando sotto clamoroso silenzio?

  2. L’ha ribloggato su Luca Zacchi, energia in relazionee ha commentato:
    Se una nazione cercasse di cancellare un’intera generazione di una nazione rivale normalmente scoppierebbe una guerra. Si griderebbe al genocidio. Siccome questo massacro è silenzioso passerà probabilmente sotto silenzio, come è passato sotto silenzio altre volte. Non è una novità che i poteri che reggono il mondo siano spesso contro la vita. Che adorino la morte, quella degli altri, ammantando questi sacrifici umani di nobili parole e alti concetti.

    Ad esempio affermando che è giusto che chi per natura non può fare figli li compri sfruttando chi è povero, e a chi è povero sia impedito di averne anche con l’inganno. L’uomo come merce, il figlio come bene di consumo, il potere nel senso letterale del termine: chi può, e gli altri no.

  3. In effetti ho spammato a caso… protraggo un attimo lo spam segnalando che c’è una serie tv che parla di questa cosa, molto carina, Utopia. Guardatevela.

    Comunque è una bufala.

  4. “Why does the campaign target women of 14 – 49years?
    Why has the campaign left out young girls, boys and men even if they are all prone to tetanus?”

    Perchè fa parte di una campagna di prevenzione del tetano NEONATALE (che dal sito del WHO risulta essere attiva dal 2000)?

    La fonte principale citata nei vari documenti è un sito anti-vaccino, Global Vaccine Institute, che porta avanti (tra le varie cose) ancora la nota bufala del mercurio nei vaccini che causa l’autismo.

    Quindi “il fatto che dei criminali riescano a buttare nel cesso anni di campagne per i vaccini per la loro ideologia eugenetica?” è un non fatto. Al contrario, sono gli stessi criminali che fanno campagne anti-vaccini a dare giustificazione (pseudo)scientifica alle resistenze locali alla scienza occidentale; un po’ come è successo quando gli attivisti convinti della falsità del legame tra HIV e AIDS hanno trovato seguito nel governo sud-africano (per non parlare delle teorie complottiste sull’ebola che hanno trovato voce sulla stampa liberiana).

    Non c’è nessuna prova che in Nicaragua o nelle Filippine il vaccino abbia causato una riduzione della fertilità.

    Ma mi rendo conto che non c’è modo di convincerti: perchè in un universo in cui l’OMS è una società di super-cattivi che sterilizza senza il loro consenso milioni di donne, ogni articolo scientifico (vedi http://www.jstor.org/discover/10.2307/3775648?uid=3738296&uid=2&uid=4&sid=21105190479353) e dichiarazione ufficiale è potenzialmente frutto di una campagna di disinformazione. Però ti offendi se ti do del complottista.

    Ed effettivamente è strano che non si parli di questa storia: perchè la notizia ‘I cattolici kenyani si oppongono a vaccinare le donne contro il tetano perinatale’ sarebbe estremamente gustosa per molti giornali. I vantaggi dell’epoca Bergoglio, immagino.

  5. Quente, certamente che c’è la maniera di convincermi: portami le prove che mi sto sbagliando.
    Quente, a domanda rispondi: se nel vaccino fosse effettivamente presente, come già provato da quattro indipendenti laboratori di analisi, quell’ormone, cosa se ne potrebbe dedurre?
    1-L’ormone non ha l’effetto descritto? Ma allora perché negarne la presenza? E, visto che non risulta parte del processo produttivo, perché c’è?
    2-Perché rifiutarsi di collaborare ad investigare sull’argomento, salvo poi tornare sui propri passi quando sono stati presi provvedimenti ufficiali? Perché i dinieghi non indirizzano mai esplicitamente le accuse, ma sono generici?
    3-L’articolo che linki io non lo posso leggere tutto. Oltre a dire che il programma è stato danneggiato, come risponde alle accuse?
    4-In realtà proprio da episodi di sterilità, aborti precoci ecc. qualcuno è risalito a quegli episodi degli anni ’90. Poi non so se siano fatti effettivamente studi precisi in merito – anche perché, cattiveria, chi li porterebbe avanti?
    5-In quelle realtà è proprio la Chiesa che di solito si fa carico delle campagne di vaccinazione, anche perché è quella che ha le strutture. In questo caso che interesse ci sarebbe a montare un caso?
    6-Quale sia la posizione sulla “salute riproduttiva” di quelle organizzazioni non me lo sto certo inventando io. E’ nei documenti ufficiali. E’ nelle dichiarazioni dei funzionari. Puoi andarle a vedere: son pubbliche. Naturalmente devi mettere in conto che prima devi attraversare la barriera del “politically correct” per cui aborto, sterilizzazione eccetera non sono mai chiamati con il loro nome.

    Quindi, vedi: se è una bufala non avrò problemi a riconoscerlo e ne sarò pure contento. Ma tu sei pronto a riconoscere che non lo sia? Cosa ci vuole per convincerti?

  6. Allora, quando sostieni che un’organizzazione internazionale intende sterilizzare a loro insaputa milioni di persone hai tu l’onere della prova.

    In Africa c’è una diffusa diffidenza verso la medicina occidentale. Vedi l’AIDS. Vedi l’Ebola. Vedi le resistenze a varie campagne vaccinarie. Vedi le mamme angolane che ci portavano i bambini in fin di vita in ospedale dopo aver provato a curarli a casa con clisteri di erbe tossiche. Questo è solo l’ennesimo episodio.

    Mi fa piacere che dalle tue domande hai eliminato l’argomentazione più popolare nei siti anti-WHO (“come mai sono coinvolte solo le donne in età fertile?”, un mistero imperscrutabile visto che è una campagna per il tetano neonatale), vediamo le altre.

    1) non ci sono prove che mettendo il beta-HCG vicino ad altri antigeni in un vaccino si crei una risposta immunitaria che causi fertilità. E’ tuttavia una possibilità biologica. La posizione del WHO è che i test che hanno rivelato tracce dell’ormone sono falsi positivi, e (per quietare gli animi) ne saranno fatti degli altri. Io non so se sai come funzionano i test biochimici per rilevare un ormone; mica prendi un microscopio e vedi dei pallini con scritto sopra “beta-HCG”. Valori inferiori a una certa soglia possono essere frutto di attivazioni aspecifiche degli enzimi/anticorpi utilizzati o contaminazioni.
    2) perchè questo è il comportamento dei grossi carrozzoni governativi e in alcuni casi anche delle grandi imprese private: prima arroganza, poi arriva qualcuno dell’ufficio pubbliche relazioni a dire: meglio che controlliamo. In nessun modo errori di comunicazione provano il dolo.
    3) vedi anche questi: http://www.americamagazine.org/content/dispatches/whounicef-responds-kenyan-bishops-concerns-vaccination
    http://www.nation.co.ke/news/Tetanus-Vaccine-Catholic-Church-Health/-/1056/2520458/-/14xc1ghz/-/index.html
    4) e da effettivi episodi di autismo si è arrivati alla teoria (confutata) per cui il mercurio contenuto nei vaccini causa disturbi dello sviluppo. Correlation doesn’t imply causation. Se veramente il WHO vuole ridurre le nascite con false vaccinazioni, gli effetti demografici sarebbero macroscopici, mica qualche caso di sterilità o di aborti spontanei.
    5) oppure, forse la Chiesa si è offesa perchè (come scritto in uno degli articoli linkati) non è stata coinvolta nella campagna.
    6) scusa se mi permetto di risparmiare una lunga navigazione sul sito dell’OMS ed assumo in partenza che non troverò un peana alla sterilizzazione di massa di donne inconsapevoli. Ho capito, per te l’OMS è brutto e cattivo. Magari hai ragione. Però allora devi anche riconoscere la validità dei miei pregiudizi sull’imparzialità e preparazione scientifica della conferenza episcopale kenyota.

  7. xQuente:
    Se in campioni del vaccino è presente un ormone che ha certi effetti e che non ci dovrebbe essere, questa è una prova.
    L’argomentazione “perché solo le donne” non l’ho mai fatta mia perché so cos’è il tetano neonatale.
    Poi
    1-Falsi positivi? Su 4 laboratori? Può anche essere. Ma intanto tu stai rifiutando un dato perché non si adatta al tuo pensiero.
    2-Errori di comunicazione non provano dolo, ma come si esprime la coscienza sporca?
    3-Il primo link non dice niente di veramente significativo. Il secondo, sui livelli, è più interesante. Ancora non dà una spiegazione, comunque.
    4-Quente, lo sai che il 25% delle donne della mia età in Italia non ha avuto figli? Se (per assurdo) questo fosse il risultato di una campagna di sterilizzazione segreta, come vai a dimostrarlo? In questo caso abbiamo, se accertata, la reale compresenza di qualcosa che può causare problemi del genere. Quindi non una correlazione da dimostrare.
    5-Serietà, per favore.
    6-No, troverai appelli e soluzioni per diminuire il tasso di natalità in tutti quei paesi brutti sporchi e cattivi dove hanno tanti figli. Per avere meno morti neonatali la soluzione è eliminare i neonati. Tipo così. Aggiungo che, nel caso ciatto dal link, è provato che molto spesso le donne non sanno quello che si sta facendo loro. Ma, forse, è complottismo.

    Ti ricordo ancora una volta che i vaccini in Africa li hanno introdotti i missionari, e che la stragrande maggioranza degli ospedali ed enclavi mediche fanno riferimento ai cattolici. Conosco personalmente medici e chirurghi di qua che vanno laggiù a praticare e istruire. Questo per “imparzialità e preparazione scientifica”. Il tuo pregiudizio è quello che è : un pregiudizio.

  8. Anch’io sono stato (da studente) in Africa in un ospedale missionario, con preti, suore e volontari cattolici, italiani e sudamericani. Mio nonno ci è stato, due mesi alla volta, per diversi anni di seguito; e anche vari amici e colleghi. E ti posso garantire che ci sono grosse difficoltà di comunicazione con la popolazione locale. Non si fidano dei consigli che dai. Cavolo, basta guardare quello che sta succedendo in Liberia. Sei libero di darmi dell’eurocentrico colonialista: ma parla con qualunque dei tuoi amici medici (in privato, fuori dagli obblighi della correttezza politica) che sono stati in Africa e dimmi se non sono d’accordo.

    E guarda caso, non sono mica i missionari cristiani o la Chiesa di Roma a lanciare l’allarme sulle vaccinazioni dell’OMS. E’ stata la conferenza episcopale del Kenya e l’associazione medici cattolici del Kenya.

    1) un errore può essere di sistema. Se un componente del vaccino cross-reagisce con la beta-HCG, lo farà in tutti e quattro i laboratori.

    2) cattiva coscienza? Stai parlando di un complotto per sterilizzare a loro insaputa milioni di donne. Siamo un po’ oltre la cattiva coscienza.

    4) ??? Non capisco cosa intendi. Seguendo questo ragionamento è inverosimile che l’OMS sterilizzi le donne nel Terzo Mondo, dove i tassi di fertilità sono altissimi. Aborti spontanei e sterilità esistono in natura: è matematicamente inevitabile che avvengano anche in persone che sono state sottoposte al vaccino (come nel caso dell’autismo).

    6) puoi non condividere i metodi dell’OMS, ma se metti piede in un ospedale pediatrico africano ti renderai conto che non è un intento malvagio ridurre la natalità. Le donne figliano in continuazione senza essere in grado di gestire il numero di figli che ne risulta; e quando uno si ammala (e magari viene ricoverato in un ospedale lontano dal luogo di residenza) la famiglia va in crisi. Mi piace pensare che i missionari cattolici si adoperino allo stesso scopo, magari stigmatizzando la promiscuità e provando a prevenire le gravidanze giovanili. Sia la morale familiare cattolica che i metodi contraccettivi però attecchiscono male nel misto di degradazione urbana e cultura tradizionale che caratterizza vaste aree dell’Africa.

    Quindi sì, ho dei pregiudizi. Per quanto relativista, non metto allo stesso livello la mia conoscenza della medicina preventiva con quella della società africana.

  9. Quente,
    sì, lo so che ci sono grossi problemi con la popolazione, ma qui sono stati i medici a lanciare l’allarme. Figurati se la popolazione in generale sa cos’è un ormone.
    1-su questo non ti posso dire niente. Ma è verosimile?
    2-ok, e quindi?
    4-Intendo dire che è difficile, se non impossibile, riuscire a rintracciare le cause di una aumentata sterilità dopo anni rispetto all’avvenimento correlato. Se è già difficile procurarsi quel vaccino adesso, come farlo tra sei mesi, per effettuare controanalisi? Chi mai sarebbe in grado di provarlo? Si darebbe la colpa al climate change, o il merito alle campagne anti-Aids, ma ormai sarebbe impossibile dimostrare niente. Inverosimile? Quando lo scopo è esattamente quello? Finanziato con milioni di dollari?
    6-A me piacerebbe aumentare la consapevolezza, non ridurre la natalità. Non abbiamo a che fare con conigli. Sbaglio, o se fosse comunque vera la notizia non è che la disapproveresti così tanto?

    non metto allo stesso livello la mia conoscenza della medicina preventiva con quella della società africana.
    E con quella dei medici africani?

  10. Ah, guarda: questi la pensano come te.
    Interessante sarebbe sapere cosa c’è realmente dentro quella siringa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: