Meglio del cinema

Se pure la realtà fosse qualcosa proiettato su uno schermo, sarebbe un bellissimo film di cui siamo protagonisti.

cinema 1

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 23 ottobre 2014 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Se questo mito platonico continua a imperversare da millenni, in tutte le salse e per tutti i gusti — filosofici, letterari, cinematografici ecc — una “ragione” profonda, di quelle che toccano nell’intimo la realtà fondante delle nostre esistenze, ci dovrà pur essere.
    Ed è un filo rosso che, come un fiume carsico, corre sotto l’impiantito di tutti i castelli ideologico-esplicativi che ogni cultura costruisce per dare un ordine rassicurante al mondo cui ogni porzione dell’umanità sa di appartenere, ma anche di non dominare e, sicuramente, di non aver creato dal nulla e di propria iniziativa.

    Poi, certo, resta irrisolta la domanda sul perché non tutti i popoli convergano su una spiegazione univoca o su un’unica Personificazione di detta spiegazione. Secondo me, la risposta che, per chiarire, tira in ballo il libero arbitrio, il peccato originale e la conseguente tendenza a sbagliare e a tenersi stretti, orgogliosamente (e colmi di irrazionale paura di perdersi, di perdere “sé”), i propri sbagli e sbandamenti, offre solo una soluzione parziale, incompleta a questa domanda.

    Se non altro perché l’universalità del sentire, riguardo al Sostrato, e la connessa coscienza della propria fragilità e del proprio perenne stato di bisogno, dovrebbe fornire una spinta talmente forte a superare ed accantonare il più che superfluo dolore aggiuntivo che le divisioni comportano, da indurre a moltiplicare gli sforzi “sperimentali” e le più ferventi preghiere per giungere finalmente tutti a contemplare quell’unico, adorabile Volto anelato.

    Se Lei ha scelto il nickname che ha, credo che potrà facilmente capire cosa — o meglio “chi” — intendo chiamare in causa come ulteriore fomentatore di confusione e di rallentamento della sana e santa ricerca.
    Ma chiudo qui, ho sproloquiato fin troppo per oggi.
    Saluti cordiali, marilù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: