Pietre che rotolano

La valigia è fatta. L’aereo è all’alba.
L’uomo deve muoversi per qualcosa. Chi non risponde agli stimoli è, per definizione, il cadavere.
Muoversi, però, che fatica. Ci si deve spostare. I ritmi abituali sono sconvolti. Si spende tempo, si spendono soldi che avrebbero potuto essere usati altrimenti.

Si dice che la pietra che rotola non raccoglie muschio. A me però il muschio piace. E’ verde, fresco, è piacevole sdraiarsi sopra di lui.
Però nasconde cosa c’è sotto. La roccia viva.

Quando in montagna mi accade di smuovere un sasso mi sento un poco in colpa. Chissà da quanto tempo era lì quella pietra, quanti millenni in quel muretto. Magari a piazzarla lì è stato un mio antenato di epoche passate, ed ora l’ho costretta ad abbandonare il suo nido di insetti e licheni, la compagnia delle altre rocce con le quali intesseva conversazioni troppo lente per essere percepite da oreccho umano.

Ed ora tocca a me rotolare un poco. Fossi stato solo sarei rimasto nel mio confortevole buco. Ma la mano che ti muove può essere anche quella della Provvidenza.
Se la vita è un viaggio verso una positività, verso una bellezza che spesso ci rimane nascosta, allora è proprio così.
Rotoliamo via. Verso cosa? Non lo sappiamo.
Ma questa è l’essenza del rotolare.

67490

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 25 settembre 2014 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: