Lucertola nella ragnatela

“Oggi pomeriggio si dibatteva, adesso non si muove più”.

Come avrà fatto ad arrivare lassù? E’ a tre, quattro metri d’altezza, come sospesa nel vuoto. Una lucertola adulta, non enorme ma neanche piccolissima. Probabilmente la taglia maggiore che si può trovare in questa terra di felini assassini.

Se strizzi bene gli occhi puoi anche vedere la ragnatela in controluce, tra la palma e il nespolo. Ci sono un paio di metri che li dividono, e la geometria di fili riempie l’intera distanza. Il ragno non si vede. Un aracnide in grado di tessere una tela che può catturare una lucertola adulta non dico sia Shelob, ma tanto piccolo non dev’essere.
Dalle mie parti siamo abituati alle grosse taglie. Magari il ragno è stato mangiato dalla lucertola, ma più probabilmente è da qualche parte a sbocconcellare un piccione.

Guardo attentamente. Riesco ad intravedere la gola che pulsa. E’ ancora viva!

Afferro la ramazza, la tiro giù. Lei si aggrappa alla scopa come ad un’ancora di salvezza. Rimaniamo a fissarci un po’, a distanza di alcuni centimetri. Non prova a scappare, sembra tranquilla. Forse è esausta, forse ha capito che l’ho salvata e si fida. Protendo per la prima ipotesi, ma lasciatemi volare un po’ di fantasia. Alla fine la deposito su un muro. Buona fortuna, e attenta la prossima volta.

Chissà come ha fatto a finire lassù. Chissà com’è dibattersi nel vuoto, senza appoggio, perdendo forze e speranze. E poi, dal cielo, arriva la salvezza.

lucertolarid1

 

 

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 31 luglio 2014 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. Veramente in questo la salvezza è arrivata dal basso, da dov’eri tu… ;-)

    Il che fa comunque riflettere!

    Buona giornata!

  2. Diamine, dev’essere la stagione dei viaggi di esplorazione Giorni fa ne ho trovata una (di lucertole) che annaspava nell’acqua di un vaso da fiori senza più i fiori. Altro salvataggio in extremis. Razza spericolata, evidentemente…

  3. Magari la tua si chiamava Tristano e la mia Frodo…
    *UPDATE*:
    Ieri notte mia moglie mi ha chiamato perché sentiva qualcosa muoversi tra i cespugli. Ho scattato qualche foto di quello che probabilmente è il ragno che ha tessuto la tela che ha preso la lucertola.
    Io non ho paura dei ragni. Generalmente…

  4. @senm_webmrs
    confermo che anche da me le lucertole amano buttarsi nei bidoni o vasi vuoi per poi non riuscire ad uscirne o affogare. Mi tocca controllare ogni due giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: