Piccoli Problemi – #2

Domanda #2:

Motivare la propria scelta nel caso della domanda #1. Sono ammesse scelte multiple.

A- E’ il modo in cui sono fatte le cose
B- La libertà è mia e decido io
C- Non c’è una scelta più corretta di altre
D- E’ così per legge
E- L’esperienza insegna che è così
F- E’ la volontà d Dio
G- E’ indifferente, non capisco, ho scelto a caso
H- Bisogna dare pari opportunità a tutti i tipi di unione
I- Non vedo motivo di limitare la scelta
L- Non scelgo: è una domanda fuorviante
M- Altro:_____________________________________________

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 19 giugno 2014 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 13 commenti.

  1. La mia scelta è

    M : Altro

    e la motivo così : Una volta Montesano fece un film ove lui lavorava nel mondo del cinema e scoprì per caso di avere una fidanzata che andava con le donne. Rimase shockato di avere una fidanzata “frocia” (testuale nel film) e ancor prima di accusarla o rompere il fidanzamento cercò di interpretare il fenomeno chiedendo in privato ad un suo collega, che era omosessuale e tutto mossettine e sorrisini, perché mai lui fosse così e non normale come gli altri. Il povero Montesano si aspettava una risposta un poco comprensibile e su cui meditare ma quello ogni 5 parole ci metteva la parola “cultura” che nella logica di Montesano (e della fidanzata) non si capiva proprio bene cosa c’entrasse. E giù ancora domande, e quello lì sempre ogni 5 parole tirava fuori lo scettro “cultura”. Alla fine il povero Montesano lo mandò a quel paese dicendo “Ahò !!! Ma na vorta er culo serviva pe cacà e mo serve pe fa cultura?”

  2. M: “ho replicato materialmente l’esempio proposto per giungere alla risposta”

    giungendo quindi alla conclusione A sia per il quesito #1 che per il quesito #2.

    per quanto mi riguarda nel quesito #2 le risposte A e F sono equivalenti e forse pure la E.

  3. Cavolo, Berlicche, lo sai che per colpa tua adesso non potrò più dedicarmi al bricolage, che prevede l’uso di bulloni, senza che il mio compagno di vita mi diventi barzotto?

  4. Scelgo M, cioè ALTRO, proprio quel ALTRO che è la “Mente che mi pensò” e che mi ama e mi vuole con se nonostante per la maggior parte del tempo io sia una Malamente…

  5. FedericoFasullo

    Scelgo L. Finché si parla di bricolage può funzionare, quando si entra nella logica umana viti e bulloni sono un po’ troppo vincolanti per descrivere le persone.

  6. Benissimo, Lidia e altri, ma cosa c’entra con lo scegliere il metodo migliore di collegare due oggetti?

    Notate bene: nessuna delle scelte è la stessa cosa di un’altra.

  7. F (modificata)- E’ la volontà di Dio, in un futuro distopico in cui l’Ikea ha conquistato l’Europa e ha imposto una teocrazia.

  8. Il COLLEGARE è fondamentale; qualcuno (o qualcosa) li collega. Questo è il pezzo mancante per una perfetta trinità di oggetti. ;-)
    (di certo non sceglierei mai Prandelli, che disastro… :-((()

  9. Rispondo A… Ma questo richiede una domanda onestà: perchè esistono questi oggetti (quindi in questo caso “natura” = “finalità”)? Se non riconosciamo un progetto su questi oggetti dovremmo scegliere probabilmente C.

  10. Da fisico sperimentale, sceglierei E…

  11. A sei anni provai a mettere insieme 2 viti…
    Risposta E.

  12. Mia cara LidiaB condivido quel che dici

    e questa mezza paginetta lo conferma in tema con il nostro tema

    http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=2275

    buona lettura a tutti ………..

  13. Gentile Mario,
    …e io che credevo di fare un commento OT presa dalla delusione per la prestazione della nazionale italiana! Ora mi spiego tante cose. Questo articolo mi conferma che oramai quel genere di “correttezza politica” è diventato dazio da pagare se si vuol far carriera. Come il foglietto della messa di ieri (diocesi ambrosiana) che prevedeva come seconda lettura Romani I, da 22 a 30, convenientemente epurata però dei versetti 26 e 27… curioso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: