Piccola preghiera

Signore, aiutami a giudicare
perché io possa essere giudicato
e a far sì che il giudizio su di me
mi aiuti a non giudicare.

Signore, aiutami a fare sì che le cose che accadono
mi colpiscano per il vero che contengono
e che il vero che contengono
possa aiutarmi ad essere più vero.

Signore, fa sì che i problemi che incontro
diventino i miei, non per risolverli
ma per imparare da essi, male o bene che siano,
a domandare la verità, e amarla.

Insegnami a dire “Tu”,
e ad intenderlo veramente.
Che ogni cosa io dica, o scriva,
non siano solo parole.

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 6 giugno 2014 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. bellissima preghiera, grazie di cuore!

  2. Da imparare “par coeur”.

  3. Sono proprio un bestia…
    non riesco ad intenderla bene.

    Signore, aiutami quando giudico
    perché anch’io sarò giudicato;
    fa sì che il mio giudizio
    mi aiuti a giudicare di più me stesso.

    Signore, fa che ogni cosa che mi accade
    la possa capire e accettare,
    e se è per tua volontà che mi succede,
    impari col essere più buono e paziente.

    Signore, fa che i problemi della vita
    siano anche miei, e per risolverli
    impari da Voi nel aiutare gli altri
    a cercare sempre la Verità e amarla.

    Insegnami anche a dare del “Voi”,
    e ad intenderlo come un bene di rispetto.
    Che ogni cosa io dica, o scriva,
    non siano parole altezzose alla pari di (“Te”)!

  4. in effetti ho pensato spesso a come potrei raccontare tutto quello che cielle fa di disumano e diabolico a tutto ciò che incontra sulla propria strada verso il potere.
    per farlo, però, dovrei necessariamente raccontare di me stesso.
    e non mi va di farlo, non più.
    i ciellini che ho incrociato nel tempo (tanti, troppi, e non solo loro, purtroppo…) o, per meglio dire, i loro burattinai, hanno saputo (e tuttora continuano) tutto ciò che volevano di me, violando leggi, codici, etica, e violando ogni volta ogni più semplice verità.
    che continuino a farlo, se li diverte.
    e continuino a negare, se ancora riescono a credere alle proprie bugie.
    per me, basta così

  5. Io non sono il burattino di nessuno. Quello che tu dici di CL è così lontano dalla mia più che trentennale esperienza che viene veramente da pensare tu sia un alieno. Quindi, a mia conoscenza, se qualcuno qui mente non sono io. Ti auguro di riuscire a vedere oltre il tuo odio manifesto. E qui chiudo.

  6. Ciao Berlic, avrei bisogno di un consiglio. Puoi aiutarmi?

  7. Se è privato, scrivimi sulla mail; se può essere pubblico, scrivi qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: