Una vita sorprendente

Io sono un lettore molto rapido. E’ inconsueto per me metterci più di una settimana per terminare un libro, anche quando ne leggo parecchi in contemporanea come mio solito. Su questo sono stato per cinque mesi.
Quando lo prendi in mano non diresti che possiede più di milleduecento pagine. E’ ingannevolmente sottile, la carta su cui è scritto è leggerissima. Ed è pure un carattere fitto, bello piccolo. Di materiale ce n’è.
Eppure chi cercasse in questa “Vita di Don Giussani” i particolari delle sue giornate, la descrizione delle case in cui è vissuto, tutti quei piccoli aneddoti di cui in generale le biografie sono irte…nel nostro caso,  resterebbe deluso.

C’è ben poco del Giussani quotidiano nella pur ragguardevole mole dello scritto di Alberto Savorana. In effetti, più che del fondatore del movimento di Comunione e Liberazione – cosa che era e non era – in parecchi capitoli si ha l’impressione di leggere la storia del movimento stesso, piuttosto che quella dell’uomo. Giussani ci parla attraverso l’immane mole dei suoi libri, discorsi, conversazioni. La persona Giussani sparisce quasi dentro questa successione di avvenimenti e di incontri. Il Gius ne ha certamente avuti di bastanti per una mezza dozzina di esistenze normali, e so per certo che nel volume non sono neanche riportati tutti.

Che impressione però rileggere tutto quello che ha cercato di comunicarci per lunghi anni, e scoprire quanto poco si era capito. A me è successo esattamente questo: l’accorgermi di quanto avevo equivocato, travisato, ignorato quanto mi sembrava di avere capito del movimento. Comprendere di non avere compreso è sempre dura, ed è per questo che ci ho messo tanto. Probabilmente è anche una questione di maturità. Sicuramente è una questione di esperienza. Arrivo adesso a ciò che, quando lo avevo sentito la prima volta – magari dalla bocca stessa di Giussani – non avevo saputo afferrare in profondità. Quanto ho sbagliato!
In fondo è quello che mi è sempre capitato, e una delle ragioni per cui sono di CL. Lo scoprire il giorno dopo quello che si pensava di avere già capito il giorno prima. Come un’alba che porta nel mondo ad ogni istante nuova luce, e non finisci di stupirti quanta.

La “vita di Don Gussani” è stata occasione per imparare. Ho la quasi certezza di non avere finito, che mi succederà ancora e ancora.
Consiglio anche a voi di leggere la vita di questo uomo che – non ho dubbi – è stato un santo. Sarà occasione per sorprendervi, facciate o no parte della realtà che da lui ha avuto origine. Cambiare idea è una delle cose più belle della vita, perché ci avvicina (in genere) alla verità. Che anche per voi possa essere lo stesso, come lo è stato per me.

 

 

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 23 aprile 2014 su gusto e disgusto. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Non sono di CL, ma è vero il Giuss è un uomo grandissimo e pieno d’amore per i giovani. Mica per niente la sua messa funebre fu celebrata da un certo Joseph Ratzinger. Dall’alto prega per noi..:)

  2. :-) A noi l’hanno regalato per natale e ho finito di leggerlo poco prima di pasqua. E’ davvero un libro denso ma pieno di spunti di riflessione e frasi che vorresti continuamente ricopiare. Ma ciò che più mi ha colpito è l’insistenza sulla Presenza, mi ricorda proprio Lei, caro Berlicche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: