Entopo, cugino di Esopo – Fiaba XIX – Il Grande Incontro per l’Amicizia Animale

Un giorno i più saggi tra gli abitanti della giungla si trovarono tra di loro per valutare la situazione.
“Così non va,” esordì l’Orso, “ci sbraniamo tra di noi e siamo nemici. Invece di collaborare quando accade una disgrazia gioiamo, se capita a chi non ci piace”.
La Tartaruga annuì “E’ vero. Dovremmo cominciare a conoscerci meglio tra di noi, e magari potremmo anche smettere di farci la guerra. Vivremmo certamente meglio.”
Il Gabbiano, che aveva viaggiato e visto molti posti e molte genti, se ne uscì con un’idea. “Potremmo organizzare un incontro in cui spieghiamo tutto questo, invitando tutti gli animali migliori ad esprimere il loro punto di vista. In questa maniera con il tempo potremmo smettere di avere paura uno dell’altro, e forse anche diventare amici.”

L’idea piacque. Con bramiti, barriti, ruggiti, strida ognuna delle bestie espresse la sua approvazione per la magnifica trovata. Fu stabilito che l’ultimo giorno della Luna delle Pioggie si sarebbe tenuto un Grande Incontro di tutti gli animali della giungla alla Grande Roccia Vicino al Mare.
“Allora, chi invitiamo a tenere i discorsi?” chiese il Gabbiano.
“Non dovrebbe essere qualcuno di noi. Se parliamo solo tra di noi, non serve a niente.” asserì la Tartaruga. “Allora, chi?”
“Naturalmente la Tigre”, disse l’Orso “sono le Tigri che ci governano, e…”
“La Tigre?” gridò sbalordito il Bufalo “Ma come puoi pensare che potremmo stare ad ascoltare un simile tiranno? Prende i nostri cuccioli, e prima di ucciderli ci gioca!”
“Il Bufalo non ha tutti i torti” annuì seria la Gazzella “in passato la Tigre è stata molto crudele. A te forse non interessa, Orso, perché per la tua stazza e i tuoi unghioni non ha mai osato attaccarti. Ma a noi sì. E ci fai venire il dubbio che ci possa essere un accordo tra lei e te. Che interessi hai, per proporla, eh? Vuoi forse una parte delle sue prede? Sei connivente?”
“Niente del genere!” Sbottò l’Orso, “Ma se vogliamo trovare l’amicizia dobbiamo cercare di superare le differenze di vedute.”
“Differenze di vedute? Stiamo parlando dei miei figli, divorati!” si indignò il Bufalo.
“Potresti sempre ricordare alla Tigre, dopo il suo discorso, la sua crudeltà” asserì la Tartaruga.
“Fatemi capire” disse la Mangusta “La Tigre finisce di parlare e quindi le rinfacciamo quello che fa? Come pensate che la prenderà? Pensate che verrà ancora agli incontri successivi?”
“Bah! Che coraggio!” ghignò la Gazzella.
“E allora chi vuole presiedere l’incontro e fare la dichiarazione?” chiese la Mangusta. “Certo dopo avergliele cantate più nessun cucciolo verrà divorato, nella giungla.”
Tutti tacquero.
L’Orso alzò le zampe. “Va bene, allora chi facciamo parlare? La Pantera?”
“Ehi, ma siamo matti? Solo il mese scorso si è mangiata mia moglie!” Fece il Tapiro.
“Allora l’Elefante”
Le Formiche insorsero. “Quello che con quelle zampacce che disintegra i nostri nidi?”
“Il Lupo?”
“Ma scherziamo?”
“Allora il Facocero!”
“Ma cosa ne sa il Facocero, che grufola solo a terra tutto il giorno e non alza mai lo sguardo?”
“Il Serpente!”
“Se sa che ci sono io non se ne fa niente” disse triste la Mangusta.
“La Gazzella!”
“E come la prenderà la Tigre?”

Alla fine fu invitato a parlare lo Scarabeo Stercorario. Fece un gran bel discorso sul cibo, ma non c’erano molti animali ad applaudirlo.  

JunglePoolParty

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 11 luglio 2013 su Entopo. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. Sei troppo severo. In realtà, dare per risolto il problema che è da risolvere funziona spesso, perchè come dice un grande filosofo “Ma guardandosi indietro si scopre che già
    si dissolve da sola una buona metà
    delle grosse questioni che il nostro percorso dà”. Hakuna Matata!
    Senza contare che ai Convegni si vendono un sacco di cose. Anche Dibbler deve pure campare….
    PS: finito! Stanotte, infatti non connetto molto oggi.

  2. Berlicche i tuoi link passano su fb da chiesa cattolica

  3. Non sono sicuro di avere capito…

  4. scusami… volevo comunicarti che i tuoi post passano su facebook sia in Tempi che su Chiesa Cattolica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: