Dalla cenere: alla carne

Alla fine si è trovato.
Alla fine qualcuno c’è stato che ha preso su di sé la nostra inadeguatezza, se ne è fatto carico, e l’ha distrutta.
L’unica maniera di uscirne. L’unica maniera di superare il nostro essere creature finite è appoggiarsi su chi finito non è. Su chi si è assunto la responsabilità dei nostri fallimenti, dei nostri inevitabili fallimenti.
Una soluzione geniale. Una di quelle soluzioni che dopo sembrano quasi banali, tanto sono ovvie. Ma solo dopo.
Perché chi avrebbe osato concepire un Dio che non solo scendesse sulla Terra, ma si caricasse di tutta la sofferenza? Tutto il dolore? Che soffisse quel dolore, che morisse quella morte che è comune a tutti gli esseri finiti, a tutte le creature finite?
Che condividesse i tradimenti, le inadeguatezze, le miserie e le piccinerie che sono dell’uomo, di ogni uomo, e ne morisse?
Ne morisse. E risorgesse da esse. Diventando ancora carne, di nuovo carne.
Una carne nuova. La possibilità di una carne nuova. Rinnovata.
Gli errori sono morti. Passati. Non ci disturbano più. Non hanno più potere su di noi.
Se glieli diamo.
Se li diamo al crocefisso. Se li affidiamo a lui. Se ci affidiamo a Lui.
Se ci affidiamo a Lui, allora la sua croce diventa la nostra. Siamo tirati sulla sua croce. Siamo tirati nella Sua resurrezione.
E’ la sola via per arrivarci. Per sfuggire alla cenere che siamo e alla cenere che diventeremo.

Per essere Carne. Risorta.

Resurrezione2005

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 2 aprile 2013 su Dalla cenere. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. “L’unica maniera di uscirne. L’unica maniera di superare il nostro essere creature finite è appoggiarsi su chi infinito non è.”

    Piccolo errore… ;)

  2. Ops. Grazie – appunto.

  3. ora aspettiamo che i “soliti” ti facciano notare il lapsus gongolando e fregandosi le mani per aver trovato un refuso, spadelleranno la loro retorica poggiandosi fieri su un errore ma “molto significativo” diranno e così potranno continuare a dormire sereni.

  4. Emozionante il quadro, acquatico, contemporaneamente battesimo e resurrezione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: