10 aprile 1912, Costa della Cornovaglia

Padre e figlio guardarono passare la nave, un titano illuminato nella sera, diretta verso l’oceano che si spingeva buio e illimitato ben oltre il punto dove lo sguardo poteva arrivare.
“Dicono che sia troppo grande per affondare” disse il padre al bambino.
“Non mi sembra così grande,” ribattè il bambino “guarda le stelle e le nuvole e il mare, sono molto più grandi”
“Ma le stelle e le nuvole non le ha fatte la scienza” rispose il padre.
Il bambino interruppe, impaziente. “Ma le stelle cadono e le nuvole spiovono, diventano acqua o neve o ghiaccio”.
“La scienza fa cose molto più robuste delle nuvole, della neve o del ghiaccio” spiegò pazientemente il padre. “Le cose naturali hanno la forma che vogliono, la scienza piega l’acciaio secondo la forma che vogliamo noi. La scienza ci darà navi inaffondabili, la pace sulla terra, un progresso senza fine”.
Il bambino tacque. Sui ponti del bastimento si intravedevano appena piccoli puntolini che forse erano uomini.
“Chissà quanto ci divertiremo” sussurrò, mentre le luci svanivano nella notte.

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 16 aprile 2012, in fiaboidi con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 5 commenti.

  1. ilgrandefratollo

    Della serie “neppure Dio mi può affondare”…

  2. Chissà se, in questi giorni di commemorazioni titaniche, qualcuno avrà ricordato questo episodio tratto da “Vivaio” ?
    http://laluceinsala.wordpress.com/2011/03/05/fotogrammapensiero-7-titanic/

  3. A me viene sempre in mente Beppe Grillo (versione pre-politica) che sostiene che il problema era il nome… se lo chiamavano “Vediamo se galleggia” si salvava molta più gente…

  4. Dopo aver letto il commento di media-e-midia, sono rimasto incuriosito da questo sacerdote e ho trovato un sito dedicato a lui: http://www.fatherbyles.com/ ed un commento, http://www.diocesiportosantarufina.it/home/news_det.php?neid=1862
    E’ una storia incredibile e commovente, dopo avere aiutato a salvare vite umane, è rimasto fino all’ultimo a salvare le anime di quelli destinati a morire.
    Valeva la pena si risorbirsi il polpettone di “Titanic” sono per scoprire questo sacerdote.

  1. Pingback: Anonimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: