Sotto attacco

Pensate a Nassirya.

Un paese sotto attacco, attentati continui. Stato di emergenza, protocolli di giustizia militari. Un contingente di truppe di un paese straniero, ragazzi venuti lì per cercare di difendere la pace.

Una terribile esplosione. Terrorismo, compiuto senza nessun rispetto per la popolazione. Muoiono una ventina di quei militari. E civili, bambini, gente che non chiedeva di meglio che vivere la propria vita.

I responsabili sono stati finalmente arrestati. Hanno confessato tutto, anche il fatto di essere a libro paga di una certa nazione.
E adesso che succede? Hanno fatto saltare per aria delle persone innocenti – nominalmente le stesse che volevano riscattare dall’oppressione – e vengono chiamati martiri. Su di loro si fanno film, si scrivono poesie, vengono dedicate delle vie. Probabilmente l’opinione pubblica ha altro a cui pensare, ormai, dato che il conflitto è finito, le truppe sgomberate, si pensa solo alla ricostruzione.

Ma ditemi, quest’ideologia che esalta degli assassini vi sta bene?
Secondo voi cosa si dovrebbe fare con quegli omicidi? Cosa ne fareste, voi?

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 9 febbraio 2012 su 150, meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 8 commenti.

  1. “I responsabili sono stati finalmente arrestati. Hanno confessato tutto, anche il fatto di essere a libro paga di una certa nazione.”
    Da una veloce ricerca non ho trovato queste notizie. Potresti fornire dei link, per favore?

  2. Secondo me è un altro post della serie 150…

  3. Monti e Tognetti riguardo l’attentato alla caserma serristori il 22 ottobre 1868?

  4. 10 febbraio le foibe? :-)

  5. beh, gli assassini gli farei divorare vivi dai maiali (poveri maiali, che schifo!)
    i fiancheggiatori di casa nostra, anche.
    e non ditemi che è poco cristiano. quando ci vuole, ci vuole.

  6. “Un contingente di truppe di un paese straniero, ragazzi venuti lì per cercare di difendere la pace.”
    ancora ‘sta preghierina berli’…

    i patrioti o partigiani o rivoluzionari so’ sempre terroristi, finché non vincono… non ti risulta?

  7. A quanto pare ormai il trucco l’ho utilizzato troppe volte, mi avete sgamato subito.
    Va bene, a secondi pubblicherò la seconda parte. In cui si dà ragione ad Orsopio…

  8. Cannato in pieno… Si impara sempre qualcosa leggendo il tuo blog…

    :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: