Dal libro VIII del “De Republica”

Disse Entopo: “Dimmi, o Socrate: se per salvare la democrazia devo scegliere persone che il popolo nè elegge nè sa chi sono, questa dirsi si può ancora tale?”

Replicò Socrate “Certo, se codesti saggi sono scelti da coloro che il popolo hanno voluto”

Entopo pensoso continuò: “Ma a che uopo, se solo i saggi sanno governare saggiamente, far eleggere al popolo altri che saggi non sono? Se il saggio è colui che non è legato ai partiti che dividono questa nostra città, se ne viene che tutti i politici sono stolti. Perchè mai dunque scegliere uno stolto al governo?”

 “Bene dici”, rispose Socrate, “Ma se lasciassi a casa gli stolti chi mai sceglierebbe i saggi?”

Entopo disse “E chi mai si può fidare da un saggio scelto da uno stolto?”

E Socrate: “Ma è proprio lo stolto ad avere scelto il saggio? Non può darsi che il saggio, bramando il governo delle cose, abbia mosso una guerra segreta allo stolto e, vintolo, ne abbia preso il posto? Perché quando la situazione è grave per la città è bene cercare il saggio che sappia provvedervi; ma conviene anche stare attenti che la causa del disastro non sia lo stesso che si propone per rimediarvi, o un suo solidale.”

Ma Entopo: “E se anche fosse, non sarebbe in fondo cosa buona? I grandi re muovono guerra gli uni agli altri, e quando il minore cede il più forte ne prende il posto. Essendo più forte meglio può provvedere al popolo di quello che, vinto, deve lasciare il trono, e ripagare i danni dalla sua stessa guerra causati.”

Domandò Socrate: “Se fosse come tu dici, che ne sarebbe della democrazia?”

Replicò Entopo: “Anch’io me lo domando. Questa parola sarebbe vuota e usata solo dagli stolti per darsi vanto.”

“O dai saggi”, concluse Socrate, “o dai saggi”.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 16 novembre 2011 su diavolerie e cattiverie, Entopo. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. Matteo Dellanoce

    Caro Diavoletto,
    pensa che due giorni fa ho letto questo passo cercando un dialogo da proporre per una giornata di formazione!
    Proprio vero che quando sue persone la pensano alla stessa maniera arrivano alla stessa conclusione senza per questo vivere nella stessa “casa”!
    UIOGD
    Matteo

  2. già, che spreco di risorse il voto…

  3. M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-O!!!

  4. Come diceva una prof. di Greco: i greci avevano scoperto tutto!

  5. Mio padre diceva: “La democrazia è la forma di governo migliore, ma anche la più difficile”. Io ho l’impressione che la democrazia dia i suoi frutti laddove sussistano alcune precondizioni, ad esempio la civiltà, e un’etica pubblica di base. Se queste condizioni non ci fossero, o si fossero profondamente corrotte, purtroppo anche la democrazia, svuotata di sostanza, ma formalmente presente con le sue regole e le sue pratiche, potrebbe diventare un’arma subdola nelle mani del più forte, che potrebbe trovare in essa un facile schermo per un esercizio autoritario del suo potere.

  6. La democrazia – mi pare – funziona solo dove esista una forma di rispetto per le altre persone, ovvero dove non sussista il disprezzo intrinseco per quanto propone l’altro, visto sempre come nemico.
    In questo senso penso che una vera democrazia sia possibile solo in un ambito cristiano, o quantomeno che il cristianesimo sia uno dei pochi ambiti in cui può non decadere quasi subito in autoritarismo oppure oligarchia.
    Così, detta un po’ alla grossa: ovviamente ci sarebbe da discuterne su parecchio.

  7. “Togli il diritto – e allora che cosa distingue lo Stato da una grossa banda di briganti?” – Sant’Agostino, De Civitate Dei, citato da Benedetto XVI al Bundestag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: