Macabradanza

Chi bazzica un poco d’arte ne avrà visto qualche esempio, ma probabilmente l’esempio più famoso non è un dipinto: è un film.

Al termine del Settimo Sigillo, di Ingmar Bergman, i protagonisti della vicenda sono presi per mano dalla morte e condotti via. La rappresentazione live di una delle più diffuse iconografie medioevali, la danza macabra.

Nella danza macabra i defunti, o la Morte stessa, danzano insieme ai vivi tenendosi per mano. Dal Papa al Re al più umile mendicante, tutti condividono questo ballo. Tutti devono morire, e tutti saranno giudicati per quanto hanno compiuto, non per quello che sono stati. Come la livella di Totò, ci viene ricordato che per quanto possiamo illuderci il nostro tempo sulla Terra passa: “Io fui quello che tu sei, tu sarai quello che io sono“, dice lo scheletro a colui che l’accompagna. E il tempo della danza non lo decidiamo noi.

Vieni via con me“, dice la Morte. “Vieni via con me“: questo è l’invito che ci viene rivolto oggi da molti. Senza però la consapevolezza di essere anche loro parte di quella macabradanza. Che sottende un giudizio dove non avranno spazio share o cariche o appoggi politici, se non per chiedercene conto.

Perchè ci verrà chiesto conto del tempo che su questa terra abbiamo buttato o usato male, il giorno che ci verrà presa la mano per danzare.

Advertisements

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 15 dicembre 2010 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. Tre cose veloci:

    1 – hai dimenticato il video più importante 

     dico, come si fa a dimenticare i Maiden? Va be' posso soprassedere, magari non lo conoscevi.

    2 – molto bella la puntata di Vieni via con me quando c'era Welby e Englaro. La decisione di non ospitare il contraddittorio è stata quantomeno coerente, ma sono sicuro che anche tu sia di questo stesso parere. 

    3 – Ho comprato le lettere di Berlicche. Mi devi 8€  sono serio :|

  2. Ahem… Fasullo, il tuo punto 2…
    Forse ti è sfuggito un post di Berlicche: http://berlicche.splinder.com/post/23679722/il-vento-dal-nulla

    e i commenti…

    P.S. Puntata molto brutta e vigliaccheria nel non ospitare il contraddittorio

    Akcpqui

  3. A dire la verità il video che dovevo mettere e che non ho messo è questo:

    Che è la versione moderna di un brano del '500. Come del resto quello dei Maiden…
    Sono debitore dell'idea all'Associazione S.Lazzaro, anche se l'altro giorno è apparso un articolo di Veneziani che, con mio stupore, sembrava avere ricopiato brani di questo.

    Sul fatto che quella puntata della trasmissione sia stata coerente non ci sono dubbi. E' sul fatto che la coerenza sia una virtù che sono molto in disaccordo.  

  4. Se è permesso chiedere, come mai non hai messo questo video?

    La curiosità è salite alle stelle perché questo brano è la prima delle n-cose che mi sono  venute in mente nel leggere questo post, volevo anche linkartelo  in un commento, poi … va beh, la mia testa è un po' per aria da qualche tempo.

    NightOwl87

  5. Non l'ho messo perché ho messo Bergman…e non volevo esagerare con i link. Anche perché non avevo più tempo di cercarlo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: