Il delinquente

Lo guardò. Gli faceva schifo. Così possano crepare tutti i delinquenti di quella risma.
Tutto è stato fatto secondo la legge. Un processo pubblico. Una condanna. Una richiesta di grazia, respinta. Nessuna pietà per chi infrange la legge.
Il centurione fece un cenno al soldato. "Infilzalo con la lancia, così siamo sicuri che è morto e possono tirarlo giù dalla croce."

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 29 marzo 2010 su Apocrifatti, fiaboidi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. utente anonimo

    Oggi non vi sono più centurioni che danno ordini di sentenza.In compenso vi sono "centurione" da danno sentenze di morte.Chi sono le centurione?Sono donne che non portano più la cintura di castità e quando c'è un nascituro indesiderato decretano la sentenza di morte.Sono a posto con la Legge purchè si faccia subito.L'avvocato del diavolo potrebbe essere "bonino" con loro.Sempre sangue innocente è.

  2. utente anonimo

    Secondo il Vangelo il centurione che presiedeva la crocefissione ha avuto un ripensamento. Quanto hai scritto è quello che può aver pensato prima degli eventi che hanno accompagnato la morte ("il velo del tempio si squarciò etc.") o altro?

    Colgo il senso globale, ma vorrei essere sicuro di non limitarmi al semplice "ah! Coloro che si appellano alla legge senza guardare all'uomo che hanno davanti".Potrei anche pensare che stia parlando di un comune ladrone se non parlassi del colpo di lancia.Il_grande_FraTollo

  3. Non ho scritto esplicitamente che i pensieri dei primi due capoversi siano riferiti al centurione. Ho lasciato (volutamente) una ambiguità, specie perchè appunto il centurione è stupito della morte di Cristo. Il pensiero potrebbe essere di uno degli spettatori, ad esempio dei membri del Sinedrio presenti. Oppure riferito ad uno dei due ladroni.Il punto non cambia: è un giudizio senza appello e senza misericordia.Accade quando giudichiamo il peccatore, chiunque sia, e non il peccato.

  4. utente anonimo

    Già, non ho notato che il centurione entra in scena DOPO il giudizio… Sarà l'effetto dello studio continuativo della medicina legale (dalle 9 alle 19 in biblioteca su appunti, slide e libri)!Ora i conti tornano, errore mio!Il_grande_FraTollo

  5. utente anonimo

    dato che sono favorevole alla pena di morte (coi conforti religiosi, ovvio), mi dovresti spiegare la contraddizione…la Chiesa , fino a solo 200 anni fa, i briganti presi con le armi in mano gli terminava…primo capo

  6. Primo capo, il punto sta proprio in quel "con i conforti religiosi".Il che, sostanzialmente, vuoll dire: ti condanno perchè sei un pericolo per la società tutta, ma ho pietà di te e del tuo errore. Non una condanna ingiusta; non dettata dall'odio; e neanche di un innocente.

  7. utente anonimo

    Ma come, i morti non battezzati non son  roba vostra, fino a qualche anno fa andavano nel Limbo!Non avrete mica abolito il Limbo per impadronirvi anche di quelli! (Da un punto di vista mediatico naturalmente).Vabbè che siamo in un blog demoniaco…..Mara nada

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: