Ciò che sta fuori – II – Ciò che è assurdo

il mondo è assurdo, perciò è inconoscibile

Quante volte, di fronte ad una tragedia, ad una casualità, un’avvenimento inesplicabile abbiamo detto o ci siamo sentiti dire “questo è assurdo”!
Assurdo vuol dire inammissibile, impensabile in quanto contrario alla ragione. Se la ragione è il nostro criterio per esaminare la realtà nella sua totalità, dire che il mondo è assurdo significa che è irrazionale, non ha un ordine, e quindi non può essere conosciuto. Che non ci sono regole; non ci sono criteri; che ogni cosa è caos, noi compresi.

Rammento alcune opere di quello che è conosciuto come teatro dell’assurdo, quelle dove si vuole dimostrare la mancanza di senso dell’universo. Non so se vi è mai capitato di leggerle, o vederle rappresentate, almeno alcune delle più famose. Se ne esce distrutti, annoiati fino allo spasimo. Perchè se quanto accade non è razionale, se non possiamo apprenderlo razionalmente, allora è come mangiare sassi: che sono pesanti e non danno nutrimento. Come guardare un canale non trasmesso, o ascoltare il “rumore bianco”: il caos non veicola informazione. E’ inutile.

Ma la prima obiezione che viene alla mente è che per affermare che l’universo sia irrazionale bisogna presupporre almeno quel po’ di ordine necessario a recepire l’affermazione. L’affermare l’irrazionalità del tutto è un concetto razionale; e questo è certamente un paradosso.
Voi direte: appunto, vedi che tutto è assurdo. Ed io risponderò: e quindi perché stare ad ascoltarvi? Se avete ragione, allora niente di quanto dite ha senso: è puro suono disordinato, follia senza metodo.
L’esperienza di ogni momento è che un ordine nel mondo c’è. Che quanto ci circonda almeno in parte è comprensibile, come il fatto di riuscire a leggere queste righe attesta. E quindi conclamare la sua assurdità è solamente un (assurdo) parlarsi addosso.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 18 marzo 2010 su Ciò che sta fuori. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. Reagisco immediatamente, così… magari non c'entra.Ma mi hai fatto pensare al corpo umano. E' una somma di atomi che si mettono insieme in un certo modo: pensa se ciascuno se ne andasse per conto proprio.Pensavo al teletrasporto di Star Treck dove se gli atomi e le cellule non si ricomponevano nel modo giusto, il tutto finiva nello spazio e nel nulla.Già: come si fa a dire che il corpo umano è assurdo?E una pianta di pino? e un gatto? sarebbero assurdi se fossero un ammasso di cellule disordinate, senza forma e senza scopo… mah!

  2. utente anonimo

    Quello schermo di tv ha una scritta, pare.

  3. È vero, c'è una scritta! Sono indeciso se ritenere che possa essere un messaggio subliminale del Creatore o il residuo della filigrana del copyright di un sito di immagini royalty-free.

  4. Passo di qua e non posso dimenticare che Berlicche è anche papà, e ti lascio gli auguri, per la Festa di oggi! Ciao, R

  5. Indizi di ordine nell'apparente caos ;-)

  6. Riporto un brano di Sant'Atanasio.Prima però un'osservazione: l'aggettivo “immobile” credo derivi dal concetto aristotelico di “motore immobile” e mi sembra poco compatibile con l'idea cristiana di Logos: Figlio di Dio che si è fatto uomo, è nato, vissuto e morto da uomo. Dal «Discorso contro i pagani» di sant'Atanasio, vescovo (Nn. 42-43; PG 25, 83-87) Tutte le cose per mezzo del verbo formano un'armonia divina Non esiste alcuna creatura, e nulla accade, che non sia stato fatto e che non abbia consistenza nel Verbo e per mezzo del Verbo, come insegna san Giovanni: In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Tutto è stato fatto per mezzo di lui, e nulla è stato fatto senza di lui (cfr Gv 1, 1). Come infatti il musicista, con la cetra bene intonata, per mezzo di suoni gravi e acuti, abilmente combinati, crea un'armonia, così la Sapienza di Dio, tenendo nelle sue mani il mondo intero come una cetra, unì le cose dell'etere con quelle della terra e le cose celesti con quelle dell'etere, armonizzò le singole parti con il tutto, e creò con un cenno della sua volontà un solo mondo e un solo ordine del mondo, una vera meraviglia di bellezza. Lo stesso Verbo di Dio, che rimane immobile presso il Padre, muove tutte le cose rispettando la loro propria natura, e il beneplacito del Padre. Ogni realtà, secondo la propria essenza, ha vita e consistenza in lui, e tutte le cose per mezzo del Verbo costituiscono una divina armonia. Perché poi una cosa tanto sublime possa essere in qualche modo capita, prendiamo l'immagine di un immenso coro. In un coro composto di molti uomini, bambini, donne, vecchi e adolescenti, sotto la direzione di un solo maestro, ciascuno canta secondo la propria costituzione e capacità, l'uomo come uomo, il bambino come bambino, il vecchio come vecchio, l'adolescente come adolescente, tuttavia costituiscono insieme una sola armonia. Altro esempio. La nostra anima muove nello stesso tempo i sensi secondo la peculiarità di ciascuno di essi, così che, alla presenza di qualche cosa, sono mossi tutti simultaneamente, per cui l'occhio vede, l'orecchio ascolta, la mano tocca, il naso odora, la lingua gusta e spesso anche le altre membra del corpo operano, per esempio i piedi camminano. Se consideriamo il mondo in modo intelligente constateremo che nel mondo avviene la stessa cosa. A un solo cenno della volontà del Verbo di Dio, tutte le cose furono così bene organizzate, che ciascuna opera ciò che le è proprio per natura e tutte insieme si muovono in un ordine perfetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: