Cervelli arrugginiti

Nessun uomo si affatica a scrivere o parlare a meno che non pensi che lui è nel giusto e gli altri sono in errore.
Questo significa essere dogmatici: perchè un dogma è una convinzione che abbiamo, a cui occorre credere. In un certo senso tutta la nostra vita mira a costruire certezze, risposte certe. Se non è questo il nostro obiettivo, allora qualcosa nel nostro cervello è arrugginito.

Leggete cosa scriveva Chesterton in proposito 80 anni fa e passa (il che prova che i "moderni" hanno le stesse idee dei loro bisnonni):

Un grande collasso silenzioso, un’enorme delusione non detta è, nel nostro tempo, caduta sulla nostra civiltà. Tutte le precedenti età hanno sudato e sono state crocefisse in un tentativo di realizzare quella che è veramente la vita giusta, quello che è veramente l’uomo buono. Una parte definita del mondo moderno è giunto senza dubbio alla conclusione che non c’è risposta a queste domande, che tutto quello che possiamo fare è tirare su qualche cartello nei luoghi di ovvio pericolo per avvisare gli uomini, per esempio, contro il pericolo uccidersi con il bere o ignorare la mera esistenza dei loro vicini. (…)

Ognuna delle moderne frasi ed ideali popolari è una schivata per evitare il problema di che cosa sia il bene. Ci piace parlare di "libertà"; che, mentre ne parliamo, è un evitare di parlare di cosa sia il bene. Ci piace parlare di "progresso"; che, mentre ne parliamo, è un evitare di parlare di cosa sia il bene. Ci piace parlare di "educazione"; che, mentre ne parliamo, è un evitare di parlare di cosa sia il bene. L’uomo moderno dice, "Lasciamo tutti questi sistemi arbitrari e abbracciamo la libertà." Che è, reso logicamente, "Non decidiamo quello che sia bene, ma consideriamo bene non deciderlo.". Lui dice: "Via le vecchie formule morali: io sono per il progresso." Che, logicamente espresso, significa "Non mettiamoci d’accordo su cosa sia bene, ma mettiamoci d’accordo su come ottenerne di più." Lui dice: "Nè nella religione nè nella moralità, amico mio, risiede la speranza della razza umana, ma nell’educazione." Che, espresso chiaramente, vuol dire "Non possiamo decidere cosa sia il bene, ma diamolo ai nostri bambini."
(Chesterton,Eretici, traduzione mia).

La verità, nel tempo, tende ad imporsi nonostante tutte le parole e gli ideologismi, perchè la realtà stessa è impastata di verità. Peccato che nel frattempo la ruggine abbia provocato gran danno. 

 

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 17 novembre 2008 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. Scusa Berlicche, ma ho scoperto che non detieni la VERITA’ , quella la detiene il presidente del consiglio Berlusconi!!!
    Lo sostiene lui nel suo intervento telefonico di ieri in TV
    A meno che non ci sia più d’una verità dovresti smentirlo!!

    Mara nada.

  2. talkin’ about cervelli arruginiti

  3. Anche negando la Verità essa si impone lo stesso, sia a livello logico sia a livello di fatti. Il negarla porta al nulla, alla totale afasia. La quale però non viene accettata da nessuno (e questo, anche se non lo ammetteranno mai, è un dogma).

  4. @ago: cosa non viene accettato da nessuno? La verità o la negazione della verità? mica ho capito :)

    comunque il discorso è un po’ vuoto oppure io non l’ho capito, come fai a dare il bene ai tuoi figli se non hai deciso quale sia il bene, e come fai a decidere che cosa è bene se non ti metti d’accordo con gli altri… E come fai a metterti d’accordo con gli altri se questo è impossibile visto che tutti hanno una visione diversa del bene.

    Educhiamo i nostri figli, per quanto è possibile, alla ricerca del bene, fornendogli gli strumenti morali e intellettuali per poter capire quale è la direzione giusta, sia mai che loro, a differenza nostra e dei nostri padri, che pensavano che il bene dovesse derivare dall’alto, si incontraranno proprio lì, dove il bene si applica.

    saluti

    FF2

  5. FF2:
    “tutti hanno una visione diversa del bene” è una balla. Anche quelli che dicono di avere visioni diverse all’atto pratico, sulla loro pelle, poi fanno in modo diverso, come riconosci nella seconda parte del commento.
    Educare alla ricerca del bene, se non presupponi che esista, è come educare a pigliare anelli di fumo.

  6. “Non viene accettata da nessuno” è riferito all’afasia, che secondo me è l’unico sbocco coerente del relativismo, in quanto già il parlare di qualcosa afferma delle verità.

  7. perchè è una balla che tutti hanno una visione diversa del bene? Per me è un dato di fatto, questo non significa che esistano infinite forme di bene, ma che ognuno nel suo modo di approcciarsi ad esso ne individua una parte e non la sua totalità. Questo non significa neanche mettere tutte le interpretazioni del bene sullo stesso piano, perchè nella prassi ci sono interpretazioni di bene che portano a un bene maggiore rispetto le altre (mentre alcune interpretazioni di bene portano alle peggiori tragedie dell’umanità) Ecco io penso di essere stato educato ad essere in grado di capire il bene e metterlo in pratica in modo dignitoso, e spero di essere in grado di insegnare ai miei figli lo stesso.

    FF2

  8. xFF2: sì, in effetti messa così è più accettabile. Io intendevo che scendendo in profondità la concezione di bene è identica, piuttosto cambiano i modi in cui si tenta di arrivarvi.

  9. quando capirai che io disprezzo il relativismo? :D

    ff2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: