Entopo, cugino di Esopo – Fiaba XII – La superiorità del cinghiale

Il cinghiale grufolava rivoltando le zolle con le zanne. Dalla terra smossa scaturivano lombrichi e insetti, che il suino prontemente divorava.
"Povere creature cieche" pensava, "vivono nell’oscurità e se vedono la luce è solo per farmi da pasto. Io sono naturalmente superiore a loro; io so che esiste il giorno e la notte, e la mia sapienza è infinitamente maggiore. Questo e il mio carattere piacevolmente collerico fanno di me il re del creato."
Per un attimo una fugace ombra oscurò il sole: il cinghiale, intento a frugare nel terriccio, non se ne curò. Era un’aquila: ma la sua presenza era ignota al cinghiale dato che la sua specie, per come è fatta fisicamente, verso l’alto non può proprio guardare.

 

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 21 novembre 2007 su Entopo. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. Ognuno guarda dove può, chi non può alzare lo sguardo dovrebbe porsi almeno il problema della luce: da dove viene e perché sparisce.

  2. Il dramma è che il cinghiale non può alzare la testa, mentre qualcun altro sì. Il cinghiale “venuto a sera del viver” suo non pentirossi; qualcun altro che scelse di grufolare e basta, sì. E qui interviene la teo-drammatica. Per far alzare la testa al cinghiale, Dio si fa “alzare” sulla croce…

  3. In effetti non è del tutto vero che il cinghiale non può vedere il cielo. E’ vero per la posizione degli occhi e la conformazione della testa; ma può rotolarsi sulla schiena, rovesciando la sua prospettiva.

  4. Più che ‘soffermarsi’ sul cinghiale consiglio a tutti l’acquisto di un buon cavallo.

    Se il prezzo del petrolio continuerà a salire ne avremo ben presto bisogno.

    Furia

  5. E voi materialisti
    col vostro chiodo fisso
    che “Dio è morto” e l’uomo
    è solo in questo abisso:
    le verità cercate
    per terra, da maiali
    tenetevi le ghiande
    lasciatemi le ali!

    Spero che il cinghiale non si offenda, se la canzone cita il suo cugino domestico e non lui, ma mi pareva in tema, malgrado l’inesattezza zoologica, il sempre grande Guccini…

  6. La questione è leggermente diversa. Dio non è morto. Semplicemente non è mai esistito.

    Lenadro

  7. Uau una altro dogmatico! E io ci dovrei credere.

  8. La questione è leggermente diversa. L’aquila non è morta. Semplicemente non è mai esistita.

  9. E vai! Mota e ghiande per tutti, offro io…

  10. e per dirla diversamente,
    leNAdro(?)….

    buoni i lombrichi?
    gustosi?

  11. Berlic, io non so come tu faccia…li becchi tutti te i troll? Ma che, sei linkato a una comunità di troll? Mai uno che parta con posizioni UN POCO più morbide…

    BAM! Questi devono sempre prendere a sassate chi la pensa diversamente da loro..w la democrazia!

    Icaro

    PS: anche perché l’unica altrernativa è: ma è mai possibile che sia sempre lo stesso che si firma tutti i post in modo diverso????? Io non ci posso credere.

  12. La cosa più triste è che molti pretesi cinghiali alla notizia che sono qualcosa di più rivendicano con orgoglio la loro… “suinità”!

    E’ triste non sapere chi siamo!
    Ancora più triste non provare a vedere se possiamo volare quando Qualcuno ci rivela che siamo aquile…

    E più triste ancora è non ragionare anche se si è perfettamente consapevoli di essere uomini.

    Ma lo sappiamo chi siamo?

    Buona serata.

    Il_Grande_FraTollo

  13. La cosa più triste è che molti pretesi credenti alla notizia che sono qualcosa di più rivendicano con orgoglio la loro… “asinità”.

    Ma attenzione l’asino non vola.

    Informazione corretta; Informazione giusta; Più informazione meno credenze; Più ragione meno balle.

    http://www.anticatechismo.it/cms/

    Willis

  14. Furia=Lenadro=Willis
    Sì, confermo, è sempre lo stesso troll.
    “Where is the Life we have lost in living?
    Where is the wisdom we have lost in knowledge?
    Where is the knowledge we have lost in information?”

    (Dov’è la vita che abbiamo perduto vivendo? Dov’è la saggezza che abbiamo perduto nella conoscenza? Dov’è la conoscenza che abbiamo perduto nell’informazione?)
    T.S Eliot, i cori da “La Rocca”

  15. “Svuotate il cielo di Dio e la terra si riempirà di idoli”
    Cari atei, il contrario della fede non è la ragione, ma la superstizione.

    Buona serata.

    Il_Grande_FraTollo

  16. Ps. Complimenti per l’atto di fede nella nostra “cultura”… E’ commovente vedere gente convinta che l’informazione che ci danno oggi sia corretta!!!

    Il_Grande_FraTollo

  17. Speriamo che sia gente (troll) solo di passaggio…

  18. Allora forse è per questo che i cinghiali si rotolano per terra, è l’unico modo che hanno per guardare il cielo.

  19. Si può chiedere a Entopo una fiaba su qualcuno che cerca di insegnare al cinghiale a guardare in alto e ne ottiene soltanto un bel morso?
    Ah, se sapessi scrivere!
    sbit

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: