Amicus meus

Balle, tutte balle.
Alcuni sostengono che è stato lui stesso a spingermi a farlo. E’ vero, in un certo senso. Mi aveva designato a fare parte del direttivo, dei migliori. Capite, eravamo solo in dodici, tra tutti quelli che lo seguivano. Certo, alcune sue scelte lasciavano abbastanza perplessi già allora. In fondo Matteo era un uomo di cultura, anche se faceva il gabelliere, ma perchè Simone, un pescatore ignorante come nessun altro? Quando l’ho visto per la prima volta pensavo fosse la sua guardia del corpo. E invece no, era il suo cocco, il suo preferito. Capite, io ero di sicuro il più intelligente, io ho studiato, ho un curriculum, un’esperienza. Dovevo essere io il suo braccio destro. E invece no, preferiva i due fratellini (degli ambiziosi, degli arrampicatori, sempre dietro a lui come cagnolini) e il pescatore.
Io credo che sia stato perchè gli altri erano gelosi marci e facevano la spia. In fondo, che male c’è a fare un po’ la cresta? Di offerte ne arrivavano tante. Certamente il giro era giusto, abbiamo conosciuto tanta gente che conta, di quella con i soldi. Finanziatori, non so se mi spiego. Glielo avevo già detto, organizzo tutto io: lascia fare a me, nel giro di un paio d’anni diventi la persona più importante della Giudea. Ma aveva altre idee. Quando ha tirato fuori quella storia della carne e del sangue è stato un colpo basso. Insomma, si è giocato tutti gli appoggi. Credo sia anche andato un po’ fuori di testa. Anche gli altri hanno provato a dirglielo, ma lui niente, era ovvio che non sarebbe finito bene.
Io non ho fatto nulla di male, ho semplicemente affrettato quello che sarebbe successo comunque. Insomma, tanto vale che ci guadagnassi, giusto? Tre anni dietro a lui, mollando lavoro e carriera…mica potevo lasciare che mi trascinasse a fondo. Occorre pensare al proprio futuro.
Va bene, probabilmente ho sbagliato tempi e modi. Ho anche cercato di restituirli, i soldi, ma la frittata era fatta. Mi ero giocato la posizione, insomma, sono stato scemo a non capirlo subito. Quando ho visto come l’avevano ridotto sono stato male. Era ovvio che avrebbero finito per pensare che era colpa mia. Credo che mi avrebbero fatto fuori se…ma ormai non ha più importanza. Vedo ancora i suoi occhi, che mi dicevano che se volevo sarei stato perdonato. Ma non ci si può credere, non ci ho creduto.
No, non ci ho creduto.

Amicus meus osculi me tradidit signo.
Quem osculatus fiero, ipse est, tenete eum.
Hoc malum fecit signum,
qui per osculum adimplevit homicidium.
Infelix praetermisit pretium sanguinis,
et in fine laqueo se suspendit.
Bonum erat ei, si natus non fuisset homo ille.

Amico mio con un bacio mi tradisci.
"Quello che bacerò, è lui: arrestatelo!";
diede questo segnale malvagio
colui che con un bacio compì un omicidio.
L’infelice lasciò cadere il prezzo del sangue
e alla fine si impiccò.
Sarebbe stato meglio per quell’uomo se lui non fosse mai nato.

Giovedì 13 Aprile – Giovedì Santo
Meditazione a S.Giulia (Torino) ore 21.00

Venerdì 14 Aprile – Venerdì Santo
VIA CRUCIS Sacra S.Michele – ritrovo ore 14.00 S.Ambrogio di Susa, piazzale della chiesa.

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 12 aprile 2006 su Apocrifatti, fiaboidi, meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. Hai visto? Abbiamo vinto, tu sei ancora vivo, nessuna chiesa è stata bruciata, nessun bambino arrostito o bollito. Tu sei libero esattamente come prima. Io un po’ di più

  2. Certo non credevo che anche sotto Ciriatto Sannuto ci fossero blog come questo… bella scoperta! Fai un giro sul mio, Berlicche. Firmato, Malacoda.

  3. Adesso stanno tutti a cianciare sulla “fantastica scoperta che getta una nuova luce sulla storia del cristianesimo”. Fesserie, queste sono idee vecchie e stravecchie che circolano da duemila anni. La lettura del racconto “Tre versioni di Giuda” di Borges, che scommetto Berlicche ha già letto, è vivamente consigliata.

  4. Lube, il governo “nuovo” non si è ancora insediato. Dài tempo, Roma non è stata saccheggiata in un sol giorno. Intanto, il tuo eroe che rende liberi e felici ha la minoranza nel paese, come primo atto politico dice che governerà da solo, sceglierà da solo e riconosce Hamas. Se il buongiorno si vede dal mattino…
    Certo, claudio, Borges è uno dei miei autori preferiti. Credo qualche eco di tanto in tanto si veda. D’altra parte, gli ignoranti scoprono spesso l’acqua calda.

  5. Che poi sull’idea di Giuda discepolo preferito Scorsese ci ha fatto pure un film negli anni ’70, la famosa “ultima tentazione”, tutto basato su testi apocrifi e gnostici. E adesso cercano di gabbare gli ignoranti con la solita storia della Chiesa cattiva che occulta i codici imbarazzanti… pfui.

  6. Meno male che alla TV non ce lo propongono per Pasqua, “visto che è religioso”…

  7. Ti ricordo che l’amministrazione che guida il paese dove vivi, che di centrosinistra non è, ha meno, molto meno, della metà metà dei consensi. Questo per loro non è un problema. Perché dovrebbe esserlo per noi?
    E poi resta il fatto che abbiamo vinto.

  8. Contento tu.
    Allora gioisci, visto che il tuo signore ti ha promesso la felicità. Questo ti aggiusta tutta la vita, no?
    Da parte mia, la felicità la aspetto da un altro Signore.

  9. A me non ha promesso una beata cippa. Però gioisco lo stesso. Se non altro perché l’ipocrisia è stata sconfitta. Per quanto riguarda la tua non so. Se il signore che aspetti è quello di Arcore, l’attesa sarà lunga. Se è uno che sta molto più in alto… bhè, ti auguro che l’attesa sia ancora più lunga, nel senso che spero che tu possa incontrarlo il più tardi possibile, e quindi rimanere ancora molto su questa terrra. Il problema, però, è che quando sarà ora, ci troverai molti, moltissimi che hanno votato il centrosinistra. E che all’inferno non sono andati. Con un po’ di fortuna ci sarò anch’io. Ma non è sicuro

  10. utente anonimo

    Quando Cristo lo incontri si entra nel conflitto di rimanere quaggiù per fare la Sua Volontà e andare al più presto lassù per vederlo faccia a faccia (tutti i santi hanno vissuto questo)
    “Perchè il morire è certamente migliore, stare con Te, stare con Te”
    Gandalf

  11. Come ho già detto, non cerco certamente la mia felicità (o qualunque altra cosa) nella politica. Essa è solo un mezzo, che non può non deludere. E se non delude è perchè ci si illude.
    Se andrò mai lassù dove spero non so chi ci troverò. Di una persona so per certo: un certo ladrone. Per gli altri non sarà una questione di fortuna, ma di volontà e Grazia. E, non ultimo, fare la Sua volontà.

  12. utente anonimo

    Quando parli di ladrone ti riferisci a Berlusconi? Se è lui non credo che lo troverai lassù

  13. A giudicare dalle risposte sempre più nervose al nostro amico lube direi che ti brucia la sconfitta, eh berlicche…
    Ma allora è vero che avete perso! Se aveste pareggiato, o addirittura vinto (come andava vaneggiando fino a ieri il berlusca) saresti più contento e rilassato. invece…
    E dimmi, i brogli, le 43 mila schede contestate, tutte da assegnare al centro destra of course, dove sono finite?
    Non pensi che sarebbe ora che l’ex presidente del consiglio abbia finalmente un sussulto di dignità e di rispetto per le istituzioni e per lo stato e tolga finalmente il sedere dalla poltrona? Non pensi che stia facendo la più penosa di tutte le sue (numerose) figuracce?

    saluti
    anonimoDC

  14. Ho la netta sensazione che Giuda si fosse definito “cattolico adulto”, trascurando che Gesù disse che chi sarà come un bambino entrerà nel regno dei cieli.

  15. utente anonimo

    Che toni vittoriosi.°____°’
    Non voglio nemmeno immaginare cosa si sarebbe subito nel caso di vittoria del sì al referendum…
    Comunque, i ‘vittoriosi’ farebbero bene a tranquillizzarsi e a farsi una bella doccia fredda, dimostrando un po’ più di senso comune e dignità.
    E, soprattutto, rendendosi conto del fatto che molti italiani hanno votato il CENTROsinistra per togliere importanza a Berlusconi. Ma con tristezza nel cuore e un senso di rabbia e malessere per dover scegliere tra chi gli insulta ciò in cui crede da un lato e chi lo prende in giro dall’altro.
    Non esiste un centro moderato che rappresenti i veri ideali di tante persone? Magari rifacendosi ATTIVAMENTE alla Costituzione, che sta diventando lettera morta.
    Si pensi a qualcosa di costruttivo invece di limitarsi a fare ‘gnè gnè’ agli avversari (da entrambe le parti).
    E, per chiarire meglio, io sono una di quelli che ha votato centrosinistra (UDEUR) pur essendo cristiana cattolica e pur non ammettendo NULLA di gran parte del programma dell’unione.
    Si badi bene.
    Non seguo la Chiesa solo in ciò che mi fa comodo. Ma in tutto. E ho votato pur sapendo di poter sbagliare. Ma, sapete, degli Italiani e della loro intelligenza (spesso un pò menefreghista, ma lucida) ancora mi fido.
    Bellissimo post, come sempre Berlicche.
    E che Dio ce la mandi buona.
    Niky

  16. Parlando del ladrone mi riferivo ovviamente a quello che era crocefisso insieme a Gesù. “Stasera sarai con me in Paradiso”. Di tutti gli altri, i puri, i giusti, i vincitori, gli esultanti, gli scribi e i farisei non sappiamo niente: possiamo solo pregare.
    Risposta nervosa? Se ti può far piacere. Brucia? No, assolutamente. Come ho già detto, per me vuol dire soltanto che ci sarà di più da faticare. Ma la fatica non è mai stata un problema, per me. Se vi saranno conseguenze più gravi, la responsabilità non sarà certo mia.
    Anche quegli scribi, anche quei gran sacerdoti sadducei pensavano che la vita fosse tutta politica. Quanto si sbagliavano.
    Torno ad ascoltare lo “Stabat Mater”.

  17. scusa eh, ma mi faresti un elenco dei valori cattolici incarnati da berlusconi?

  18. Invito il signor Brown a rileggersi i giudizi che ho scritto o linkato nelle settimane scorse, a cercare di capire quanto scritto, e a elencarmi i valori cattolici che lui stesso incarna.
    Da parte mia sto invocando Santa Pazienza.

  19. E’ vero Charlie, da un lato abbiamo uno Zaccheo.
    Ma dall’altro chi abbiamo?
    Rosy Bindi? per me l’esempio di quello che NON é un bel cristiano. Mi mette tristezza.

    Se uno dovesse metterla su codesto piano uno dovrebbe votare il “Papa Re” come tutte le volte sono tentato di fare quando vado a votare, ma poi non me la sento.

  20. L’ho letto.
    Cito: “Una fatica nel ricostruire luoghi, contesti di partecipazione, di significatività, di acquisizione di un pensiero autonomo, di interlocuzione efficace con il potere.”
    Raghi, ieri mi sono trovato con i miei “fratelli” a fare Pasquetta. Sovrabbondanza di bambini, molti dei quali adottati o in affido. Tra una costina e un barbera si è parlato seriamente di cosa siamo, di chi siamo, di cosa possiamo fare per costruire luoghi veri, in pratica, tirandoci su le maniche e non pubblicando dotti articoli. Che non parlano di vita ma, con rispetto parlando, di pugnette.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: