Significato

Nella pittura, io sono un figurativo. Trovo che troppo spesso l’astrattismo nasconda una povera tecnica di base, poche idee ed in generale cattivo gusto. Molte, troppe opere astratte sono ahimè oggettivamente brutte, ed il fatto che l’artista dica "io lo vedo così" non mi fa modificare il giudizio. Anche mia figlia di tre anni disegna così, anche lei la vede così, ma i suoi disegni costano molto meno.
Naturalmente, ci sono le eccezioni.
Una di queste è William Congdon. I suoi quadri sanno trasmettere l’emozione ed  il senso della figura stessa. Volendo dirla in maniera semplice, hanno un’anima e si vede.
Credo che non sia assolutamente un caso che Congdon sia stato un pittore cattolico. Convertitosi all’apice della fama, ha passato l’ultima parte delle sua vita in un monastero benedettino vicino a Milano.
Non credo che sia un caso perchè l’arte, la pittura come la scrittura, ha bisogno di un significato per non cadere nell’autocompiacimento o nel’inutile. E se chi le crea non lo mette lui, il senso, chi può farlo? Ma per mettere un senso bisogna credere che un senso esista.
Anche noi uomini siamo opere d’arte, belle a vedersi, ricche di significato, create dall’artista più completo.
Di tanti "artisti" celebrati che oggi tentano di stupire con effetti speciali, domani, chi si ricorderà?

William Congdon, "Ascensione"

Annunci

Informazioni su Berlicche

Ufficialmente, un diavolo che dà consigli ai giovani demonietti. Avrai letto anche tu "Le Lettere di Berlicche" di C.S. Lewis, vero? Attenzione, però: i diavoli CREDONO in Dio. E questo in particolare svolazza, un po' su un po' giù, ma complessivamente diretto verso l'alto, verso quel cielo di cui ha nostalgia.

Pubblicato il 17 giugno 2005 su meditabondazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

  1. Ero andato a vedere la mostra a palazzo reale a milano, qualche annetto fa.

    Non amo astrattismi e informali vari, però Congdon ha il pregio di farti capire il senso di quel modo di dipingere. Trovo i suoi quadri molto didattici. Sarà perché tutto quel colore non è solo quel colore. Come certi suoi crocefissi.
    saluti
    ld

  2. Anche mia figlia ha una vocazione per l’astrattismo il che avvalora la tesi :)

    http://ricciele.splinder.com/post/4979421

    in linea di massima pero’ se un astratto colpisce piacevolmente l’occhio per me e’ valido anche se non raffigura nulla.

  3. Anche io preferisco il figurativo in cui magari è il tratto che stravolge un po’ la realtà.
    Perchè insieme a ciò che l’occhio dell’artista ha visto o immaginato posso cogliere la sua personalità, quel filtro unico per ciascuno che si dipana tra pressioni e leggerezze, curve, spigoli, nervosismi e fluidità, corse e ritorni e che nell’insieme, dosate a proprio modo fanno uno specifico segno.

  4. Bè, avendo conosciuto Congdon, sono di parte… a proposito non avertela male delle risposte di Moroni là da me…lui è fatto così, ma non è stupido, è solo molto pieno di sè.

  5. pienamene d’accordo con l’interpretazione di berlic. l'”ascensione” è un dipinto particolarmente bello, perchè raffigura bene il senso della profondità degli spazi.

  6. Avermela a male…? Boh, sono vaccinato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: